Lo squartatore di New York

Lo squartatore di New York
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (3 voti)
  • Critica

Cast

Lo squartatore di New York

Un serial killer, che parla con la voce di Paperino, semina il panico a New York, uccidendo donne giovani e belle di solito molto disinibite (prostitute, porno-attrici, ninfomani), straziandone i corpi, ma senza violentarle. Quando l’ispettore Williams si mette sulle sue tracce, l’assassino inizia con lui un crudele gioco psicologico che, dopo una serie di telefonate, culminerà con l’assassinio dell’amante del poliziotto, una prostituta. Per risolvere il caso Williams chiede anche aiuto ad un famoso e geniale Criminologo, il Dr. Davis, che scopriamo essere gay. Solo una ragazza sopravvive all’ aggressione del maniaco, Fay Majors, che per altro non sembra corrispondere al tipo di “donnaccia” preferito dallo squartatore (è un’atleta bella e intelligente, innamorata del suo fidanzato Peter, un fisico, anche lui molto intelligente). Fay può quindi indicare alla polizia una caratteristica del suo aggressore: gli mancano due dita alla mano destra. Questo permetterà di individuare un losco personaggio, Mickey Scallenda, tossico, maniaco sessuale, stupido e gigolò, quasi sempre presente sui luoghi dei delitti. Ma dopo un colpo di scena si scoprirà che l’assassino è tutt’altra persona, al di sopra di ogni sospetto. (R.M.)

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.