Speechless

Speechless
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (4 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Speechless

Un misterioso giovane uomo viene trovato nudo sulle rive di un fiume in una piccola città della Cina meridionale. Dalle sembianze sembra essere un europeo occidentale. Purtroppo non è in grado di parlare, così viene prelevato dalla polizia e poi trasferito in un ospedale locale. Il giovane rimane sempre muto e sembra perseguitato da incubi del suo passato. Nonostante abbia perso l’uso della parola, lo straniero riesce a creare uno strano ed intenso legame col medico ordinario Jiang. Quando si avvicina il momento in cui il giovane deve essere trasferito in un grande ospedale psichiatrico, Jiang, contrario a questa decisione, prende una pericolosa iniziativa, e porta il suo nuovo amico nel villaggio dove abita un suo zio. Durante il viaggio Jiang scopre fortuitamente le ragioni del silenzio dell’amico. Lo straniero si chiama Luke ed è arrivato in Cina dalla Francia per un programma di scambio di studenti. In Cina, in una piccola città, Luke ha sedotto uno studente, Han, col quale ha iniziato una intensa storia d’amore. Luke non è però abbastanza consapevole che l’omosessualità ha due significati diversi per lui e Han. L’ingenuità di Luke sarà la causa di disastrose conseguenze per entrambi…
Sesso, ritorsioni e tradimenti coinvolgono tutti i protagonisti e porteranno ad uno sconvolgente ma chiarificatore finale. Il film, del genere thriller, è costruito abilmente partendo da una situazione di mistero e calma apparente, avviandosi poi pian piano verso momenti sempre più drammatici e coinvolgenti. La storia ci permette di conoscere interessanti realtà della vita gay nella Cina contemporanea. Questo è il terzo lungometraggio del regista gay Simon Chung specializzatosi nella regia cinematografica alla York University di Toronto prima di tornare a Hong Kong dove ha iniziato a lavorare nell’industria del cinema e della televisione. Nel 1996 ha vinto il premio IFVA per il corto “Life is Elsewhere”. Nel 2005 debutta alla regia con “Innocent” seguito da “End of Love” nel 2008, selezionato alla Berlinale. Tutti i suoi film sono a forte tematica gay.

Condividi

Commenta


trailer: Speechless

https://youtube.com/watch?v=EFMWUglkvwk

Varie

A mysterious, naked, young man is found by a river in a small town in southern China. Although seemingly Western European, he is unable or unwilling to speak. He is taken in by the police and then to a hospital where he is befriended by Jiang, a medical orderly. When the day comes for his transfer to a larger institution for mental patients, Jiang is convinced that the stranger shouldn’t be there and takes a dangerous decision. The slow unfolding of memories and events reveals a traumatic secret and a devastating denouement in this dramatic thriller as the two principals uncover a troubled past of sex, revenge, love and betrayal. This is an assured thriller which builds slowly to gain a strong momentum and offers a fascinating view of gay life in contemporary China. Simon Chung’s script offers an unpredictable and exciting ride with a strong cast. (Brian Robinson, BFI)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.