Sai che c'è di nuovo?

Sai che c'è di nuovo?
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GG
  • Media voti utenti
    • (22 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Sai che c'è di nuovo?

E’ la storia di Abbie e Robert, lei insegnante di yoga quarantenne sfortunata con gli uomini, lui aitante giardiniere gay che allevano insieme un bambino e poi finiscono in tribunale a chiederne l’affidamento una volta rotto il sodalizio. La storia risulta sconnessa, irrisolta e stereotipata. Forse i due protagonisti si sforzano troppo si voler interpretare se stessi per ricordarsi di star recitando (e comunque lo fanno senza convinzione), l’intenzionale understatement di tutta la vicenda suona falso e pretenzioso. Una grossa delusione da un regista come Schlesinger (suo ultimo film)

Condividi

9 commenti

  1. thediamondwink

    Avevo dimenticato che questo ”film” (?!?!?!) era dello stesso regista di ‘Domenica, maledetta domenica’ e ‘Un uomo da marciapiede’ … era meglio lasciare stare …

  2. FuneralBlues

    La prima mezzora risulta godibile, ritmata, interessante, divertente. Poi la trama si perde nella sua presunzione seriosa e melodrammatica di affrontare un tema tanto delicato quanto quello della genitorialità per gli omosessuali, senza essere in grado di sviluppare idee originali e con il risultato di rendere sonnacchioso un finale completamente privo di emozione.

  3. thediamondwink

    L’argomento del film è interessante, si parla di un qualcosa non tanto lontano dalla realtà, peccato per l’attrice principale: non è per lei la recitazione!

  4. zonavenerdi

    Un uomo gay migliore amico di una donna gay che fa un figlio con quest’ultima perchè lei non ha trovato l’uomo della sua vita e il suo orologio biologico sta per suonare. nasce il figlio. lui si affeziona, lei trova l’uomo della sua vita e il padre ci rimane con il beep in mano. Lunatic dice che sarebbe “felice di vivere una storia cosi parallela a quella del film”. Io no … grazie!

  5. Markkko

    Film da vedere.
    Molti i temi trattati, è un film che è in grado di farci sorridere ma anche di farci riflettere…
    Bellissima la colonna sonora che oltre alla nota American Pie di Madonna, ha perle di Manu Chao, C. Aguilera, Mandalay e molti altri.

Commenta


Varie

Istruttrice di yoga a Los Angeles, Abbie ha appena finito con rammarico una relazione con l’architetto Kevin. Sentendosi in quel momento della vita in cui ci si chiede se si inconterà mai la persona con cui condividere il futuro e avere un figlio, Abbie cerca sostegno nel suo migliore amico, Robert, un paesaggista gay, che abita nella dependance di una villa degli amici Vernon e Ashby. Anche Robert è reduce da alcuni insuccessi amorosi. La morte poi di un caro amico comune avvicina ancora di più i due. Affogando il loro dolore nei cocktail, Abbie e Robert finiscono per avere un rapporto del tutto inatteso. La circostanza li induce a non vedersi per qualche tempo, finché Abbie non scopre di essere incinta. David, amico di entrambi, consiglia a Robert di essere molto cauto di fronte a questa paternità e alla decisione di vivere con Abbie. Arrivano a Los Angeles i genitori di Robert, e la madre Helen è entusiasta della notizia, mentre il padre Richard assume un atteggiamento più distaccato. Mentre Robert continua a frequentare altri amici con cui trascorre la notte, Sam, il figlio, cresce e ora, a sei anni, è intelligente e sicuro di sé. Un giorno Ben, banchiere di New York in trasferta a Los Angeles, si ritrova nella palestra di Abbie e tra i due nasce un’intesa. Robert sopporta con disappunto la presenza di Ben a fianco di Abbie e di Sam. Così, dopo altre incertezze, capisce di dover prendere la decisione finale: Sam starà con lui, perché hanno imparato il reciproco rispetto, e la vicinanza servirà ad arricchire l’uno e l’altro.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.