Red Doors

Red Doors
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT LL
  • Media voti utenti
    • (3 voti)
  • Critica

Cast

Red Doors

Il film capovolge il significato di normalità e ridefinisce la moderna famiglia asiatica-americana. Affettuosamente disfunzionale, la famiglia Wong attraversa una delicata crisi quando il padre va in pensinamento. Prevedendo i prossimi cambiamenti, le figlia Samantha, Julie e Kathie entrano in agitazione e sono preoccupate. Riuscirà Sam a sposare il bel giovane americano bianco? Riuscirà la studentessa punk Kathie a distruggere le sue nemesi amorose? Riuscirà la studentessa di medicina Julie a soddisfare il suo timido desiderio verso la splendida attrice Mia Scarlett?
Girato in soli 23 giorni in varie località del Connecticut e di New York, il film è divertente, ricco di sorprese e complesso. Sembra onorare la famiglia ma al tempo stesso sembra ossessionato da essa. Approfondisce i conflitti interiori per rivelare l’aspetto comico della condizione umana. La regista riesce con successo a dimostrarci come quella cosa misteriosa chiamata amore abbia una sua vita autonoma e una forza che costringe alla capitolazione. I suoi ammalianti personaggi ci dimostrano che esperienze apparentemente personali possono trascendere in esperienze collettive, di comunità. Vincitore nella sezione fiction del Tribeca Film Festival e premio speciale della Giuria all’OutFest. (Frameline30)

Condividi

Un commento

  1. msSchneeheide

    Che bello! E’ delicato, lieve, dolce, divertente, fa pensare; le atmosfere, la musica e i personaggi toccano e, alla fine del film, restano dentro.
    E’ sorprendente anche pensare a come è stato prodotto e realizzato. Uno di quei piccoli gioielli che meriterebbero di essere visti e conosciuti ben al di là dei festival.

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.