Rainbow’s End

Rainbow’s End
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT QQQ
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Rainbow’s End

Con l’avvento del matrimonio tra coppie dello stesso sesso, gli omosessuali hanno raggiunto condizioni di uguaglianza in diverse zone d’Europa. Ogni cosa sembrerebbe essere risolta, perché quindi continuare a lottare? Perché in non tutti i paesi europei la situazione è la stessa. Attraverso storie, ritratti e immagini di archivio di vari eventi successi a Berlino, dove la presenza di un sindaco gay è stata sicuramente d’aiuto a tutta la comunità GLBT, Ginevra, in Polonia, a Londra, Windsor, Amsterdam, Kiev, Minsk, in Egitto e nel Libano, questo è un viaggio che parte dal centro del nostro continente fino a raggiungerne i confini più lontani, spingendosi anche oltre il bacino del Mediterraneo. (TGLFF)

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Varie

Con l’arrivo di forme di matrimonio tra persone dello stesso sesso, gli omosessuali hanno raggiunto una situazione di quasi parità in larga parte dell’Europa. Tutto va per il meglio, perché dovremmo continuare a lottare? Un illuminante ed eccitante viaggio dal centro alla periferia dell’Europa. Toccando storie personali, prospettive sociali e politiche, temi e dibattiti. Il documentario contiene anche interessanti materiali girati a Ginevra alle Nazioni Unite, in Polonia, a Londra, Windsor, Amsterdam, Kiev, Minsk, in Egitto e in Libano. Oltre ad un ritratto/intervista al sindaco gay di Berlino, Klaus Wowereit. (TGLFF)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.