Accedi

Power Rangers

Power Rangers
  • Tendenza LGBT L
  • Voto
Guarda il trailer

Cast

Power Rangers

Per la prima volta in un film di super-eroi, cosa molto pubblicizzata dai vari media, abbiamo un personaggio omosessuale, la Ranger Gialla, Trini Kwan, interpretata da Becky G. Il regista Dean Israelite intervistato da Rolling Stone, afferma: “Nel secondo atto del film un personaggio chiede a Trini se ha qualche problema con il fidanzato. In seguito capiremo che si tratta di una ragazza e non di un ragazzo [dice “girlfriend problems”, correggendo il precedente “boyfriends problem”]. Per Trini significa in realtà mettere in discussione ciò che è. Non l’ha ancora capito davvero. Penso che ciò che rende grande quella scena sia per il film che per la sequenza stessa sia il messaggio ‘Va bene’. Il film sta dicendo ‘va bene’ a tutti quei ragazzini che stanno cercando di capire chi sono e trovare così persone simili a loro”. Il film, prodotto da Lionsgate e Saban Films, è ispirato ai personaggi creati da Haim Saban, Shuki Levy e la Toei Company e sceneggiato da John Gatins su un soggetto di Matt Sazama, Burk Sharpless, Michele Mulroney e Kieran Mulroney. Cinque studenti, ciascuno con problemi di integrazione, diventano i Power Rangers, un gruppo di combattenti dotati di grandi poteri, dopo aver appreso che la loro piccola città, Angel Grove, e il mondo intero sono minacciati da una forza aliena guidata dalla terribile strega Rita Repulsa. Nonostante il riferimento esplicito all’omosessualità sia questione di un secondo, il film è stato vietato ai minori di 18 anni in Russia (La Bella e la Bestia, sempre per lo stesso motivo, solo ai minori di 16 anni) sempre per la legge che proibisce la diffusione di “propaganda omosessuale rivolta ai bambini”. La protagonista Becky G, conosciuta negli USA anche come cantante, si è lamentata del polverone mediatico sul suo personaggio, affermando che per lei “ci sarebbe dovuto essere un supereroe gay cinematografico già da molto tempo e sono senz’altro fiera di aver incarnato questo ruolo”. I Power Rangers sono da vent’anni i protagonisti di diverse serie televisive d’azione basate sulla serie giapponese “Super Sentai ” ma adattati al gusto occidentale. Sono dei giovani umani o umanoidi, privi di particolari poteri che però ottengono trasformandosi (connettendosi ad un campo energetico chiamato “Rete Universale dei Morpher”) in guerrieri superumani con un costume che li veste come un guanto diventando una speciale armatura. Il loro compito è quello di combattere i seguaci di diversi malvagi, che vanno da demoni ad alieni a robot. Il critico R. Nepoti del quotidiano la Repubblica, giudica il film con queste parole: “Sotto diversi aspetti il blockbuster di Dean Israelite è imparentato con la serie Transformers: origini nippo-americane e fusione del repertorio di supereroi con quello del teen-movie. Poiché siamo in epoca di politically correct, il gruppo dev’essere multietnico, assortendo componenti bianchi e neri, asiatici e latini. Anche se poi tutti quanti sono rigorosamente ingessati nei cliché del teenager problematico; né la scelta dei giovani interpreti, parecchio scialbi, serve a renderli più interessanti. In complesso la prima ora è divertente; a patto di calarsi nei panni di un pischello, beninteso. Poi, a film avanzato, i Power Rangers indossano i loro costumi multicolori. E son botte”.

synopsis

High school outcasts stumble upon an old alien ship, where they acquire superpowers and are dubbed the Power Rangers. Learning that an old enemy of the previous generation has returned to exact vegenance, the group must harness their powers and use them to work together and save the world.

Questo film al box office

Settimana Posizione
dal 13/04/2017 al 16/04/2017 8
dal 06/04/2017 al 09/04/2017 4

Condividi

Commenta


trailer: Power Rangers