Pourquoi pas moi?

Pourquoi pas moi?
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT QQQ
  • Eros
  • Media voti utenti
    • (7 voti)
  • Critica

Cast

Pourquoi pas moi?

Essere lesbiche è così di moda di questi tempi che anche le ragazze eterosessuali non vogliono essere escluse dalla festa. Stéphane Giusti, prestata al cinema dalla TV, cavalca l’onda della visibilità lesbica, con riferimenti all’opera di Almodovar che sono molto più di una semplice citazione, rendendo lo svolgersi della vicenda spesso surreale ed esilarante. L’avventura del coming out di Ariane, Eva e Nico. si svolge nella tenuta di campagna della madre di Camille, tanto sostenitrice della causa lesbica da accogliere gli ospiti con la bandiera arcobaleno. E infatti nel corso del week-end non saranno solo le giovani generazioni a scioccare i presenti . . Troppo bello per essere vero, anzi, decisamente inverosimile? Pourquoi pas moi? è un film che insegna alle mamme e ai papà che non è mai troppo tardi per cambiare prospettiva sulle cose e, per alcuni di loro, per inventarsi una nuova vita.
Con la pop star anni ’60 d’oltralpe Johnny Halliday nella parte di un torero in pensione.

Condividi

3 commenti

  1. Un film esilarante che vede come protagonisti un folto gruppetto di LGB alle prese con un coming out famigliare all’ interno della tenuta della madre di una di loro. Sicuramente una commedia ritmata e piacevole ma a mio avviso un po’ troppo radical chic, il tema del coming out viene affrontato con un piglio consono agli aperitivi domenicali e le dinamiche relazionali sviluppate talvolta decadono in un gigionesco tentativo di voler strappare un consenso buonista da parte del pubblico a tutti i costi. E la cosa se devo essere sincera mi ha un cicinino urticata. E’ come se avessi colto a brevi tratti da parte della regista, l’ intento di voler forzare l’ andamento della storia con trovate narrative sopra le righe piuttosto che il voler manifestare realmente il desiderio di rompere gli schemi attraverso un film che nelle sue caustiche velleita’ s’ imprimesse nella memoria dello spettatore/ trice per meriti non ruffiani. Mi rendo conto di avere un problema con i films furbetti e di facile presa.

  2. Commedia brillante…dietro una serena apparenza può nascondersi una scottante verità…splendida la scena che illustra il ritrovarsi della coppia formata da due madri, la madre di nico,sara e la madre di lilli. Sensualissime mentre cantano la canzone Abrazami, a tal punto da rendere attraente anche una bellezza fuori dai canoni quale la scognamiglio.

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.