Ponte Milvio

Ponte Milvio
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT T
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Ponte Milvio

Cinque piccole storie quotidiane che si intersecano in una giornata qualsiasi attorno a Ponte Milvio, uno dei più antichi e celebri passaggi sul Tevere di Roma. Aldo, pensionato ottantenne e sua moglie Emilia lottano contro l’età e la malattia. Simone, un bambino di cinque anni trascurato dai genitori, fugge di casa. Pretty, un’adolescente, cerca di nascondere al suo ragazzo la propria disperata situazione familiare. Stefano e Zahid, vivono come barboni sotto le arcate di Ponte Milvio. Bruno, disoccupato con moglie e figlio, accetta un “lavoretto” per risollevare le finanze.

Condividi

Commenta


Varie

A Roma, nella zona intorno a Ponte Milvio uno dei ponti più antichi della città, si svolgono cinque storie diverse. Simone, cinque anni, trovatosi solo a casa con i genitori assenti e impegnati, decide di scappare. Per un po’ vagabonda per il quartiere, poi incontra un bambino zingaro che chiede l’elemosina, quindi assiste a scene di violenza urbana finora viste solo in televisione. Impaurito, viene ritrovato solo più tardi dalla mamma Chiara. Ecco Pretty, un’adolescente che a scuola sembra una come tante e invece, notata la crisi di astinenza della madre, va a prostituirsi per poterle comprare la dose. Ma sul ‘luogo’ le altre prostitute intervengono in suo aiuto. Bruno, disoccupato con moglie e figlio neonato, accetta un lavoro sporco, un furto al caveau di una banca attraverso le fogne. Ma una serie di contrattempi gli impedisce di arrivare sul luogo del colpo, e per lui tutto rimane come prima. Ecco Zahid e Stefano, che vivono da barboni sotto le arcate del ponte: Stefano per scelta propria, Zahid costretto dalle condizione di immigrato africano. L’incontro con Achille, un altro emarginato di età matura e un po’ eccentrico, fa capire ad entrambi che l’emarginazione può essere vissuta non come una condanna. Aldo, pensionato di 80 anni, vive in casa con la moglie immobilizzata a letto. Tenta di sottrarla allo stato di depressione in cui è caduta ma senza successo. La donna dice che vuole andare in una casa di riposo. Aldo vorrebbe accontentarla ma non sopporta l’idea di lasciare lei e la casa in cui hanno vissuto tutta la vita. Allora, dopo aver ammazzato la moglie, si suicida.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.