Picco

Picco
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GG
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Picco

La vita quotidiana all’interno di un istituto di correzione per minori in Germania: l’esempio eclatante di come il sistema giudiziario sia del tutto incapace di compiere una reale azione di recupero dei giovani. Basato su fatti reali, il film ricostruisce il brutale assassinio avvenuto nel carcere minorile di Siegburg nel 2006. Un terribile viaggio all’interno della violenza e dell’omofobia in un sistema che dovrebbe rieducare i giovani sbandati. Kevin è appena stato internato in riformatorio e divide la cella con Tommy, Andy e Marc. Il sistema su cui si regge la convivenza tra i giovani detenuti è basato sulla prevaricazione, ma Kevin fatica a imporsi e ha paura di non reggere. Tommy, quello che dimostra di essergli più vicino, gli dà un consiglio, spiegandogli che in quel posto l’unica alternativa è tra essere una vittima o essere un colpevole. Le conseguenze di questa scelta saranno devastanti per le vite dei quattro giovani…

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Varie

CRITICA:

“…Pensiamo così che mai si dovrebbe mostrare un film come Picco del tedesco Philip Koch chiuso nella claustrofobia asfissiante di un carcere minorile in Germania. Nel quale il meccanismo è quello comune a qualsiasi istituzione totale, sopraffazione degli altri e assoluta mancanza di complicità tra i detenuti le cui relazioni sono determinate da un codice immutabile. Chi finisce sottotiro è perduto. Omosessuale è l’accusa più atroce, subirla significa smettere di vivere. Quattro compagni di cella, tra cui Picco, l’ultimo arrivato uccidono uno di loro in una notte. «Frocio devi impiccarti» gli urlano. Poco prima un altro si è ammazzato dopo avere subito stupri infiniti, anche lui omosessuale il peccato più orrendo agli occhi di questi ragazzi. Istitutori e guardiani si limitano a fornire pillole che fanno dormire e a punire con l’isolamento chi cerca di suicidarsi … ” (C. Piccino, Il Manifesto)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.