Peccato che sia maschio

Peccato che sia maschio
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (6 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Peccato che sia maschio

Francoforte: il commissario Schwenk, dopo uns sbronza, si risveglia nel letto di Edgar, meccanico gay. Quando va in bianco con una collega, la sua identità sessuale vacilla definitivamente. E in più Edgar traffica in macchine rubate. Commedia che mette in scena la paura dell’omosessualità in modo giocoso e ridicolo, con accenni critici e cercando di scansare dai soliti stereotipi. Piacevole il finale ottimista ed aperto che non teme l’ambiguità. Resta comunque un film mediocre, una commedia degli equivoci appena al di sopra della media.

Condividi

Un commento

Commenta


Varie

A Francoforte, il commissario di polizia Christoph perde in poco tempo fidanzata, appartamento e macchina. Conosce Edgar e va a vivere con lui. Ma Edgar è omosessuale e implicato in un traffico di macchine rubate, al quale Christoph lavora con il collega Mike e la nuova arrivata Helen. I colleghi scoprono la nuova convivenza di Christoph, che ha difficoltà a non farsi credere omosessuale. Helen mette gli occhi su di lui, che però non se ne accorge. Arriva la mamma di Edgar, che mostra di gradire il nuovo compagno del figlio. La situazione sembra precipitare, quando Christoph ed Helen riescono ad avere un rapporto, Edgar mette la testa a posto e Mike si dichiara disponibile a qualunque situazione affettiva e professionale.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.