Paths

Paths
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (1 voti)
  • Critica
Guarda il trailer

Cast

Paths

Martin e Andreas vivono insieme da diversi anni. Sono una coppia gay in un Paese dove questo è normale, anche avere un figlio, che si chiama Max, cresciuto chiamando papà entrambi, ed ora abbastanza grande da partire per un viaggio nel mondo. Anche quest’anno Martin e Andreas, rimasti soli, sono andati a fare una breve vacanza sulla costa atlantica, dove vanno ogni anno, sebbene sia ormai autunno e quindi quasi deserta. Ma questa volta Martin è insoddisfatto. Il tempo non è bello e lui avrebbe preferito restare a casa. Andrea invece è felice, si toglie i vestiti e si getta nelle fredde acque del mare. Un preoccupato Martin tenta di fermarlo ma inciampa e cade nell’acqua salata. Al rientro nella loro casa delle vacanze l’atmosfera è pesante, la differenza di vedute su come passare insieme questa vacanza si fa sentire. Che cosa si sono lasciati alle spalle dopo tutti questi anni? Dietro a loro anche grossi problemi economici. Andrea è un falegname, ma il suo laboratorio non va bene, non ci sono clienti. Martin lavora alla scuola materna, dove ci sarebbe la grande opportunità di poterla acquistare, se solo ci fossero i soldi. Le discussioni si moltiplicano, dopo 13 anni sta per arrivare la prima importante crisi … Il film, con diversi falsh-back ci racconta i fatti più rilevanti della loro storia, dal momento in cui si sono conosciuti (Andreas era divorziato con un figlio, Max, di sei anni), fino al cruciale momento attuale, con momenti di grande tenerezza e amore (ma non vengono mostrate scene di sesso esplicito) tra i due bravissimi protagonisti. Molti film sulle relazioni finiscono quando la coppia ha trovato la felicità. Per il regista Chris Miera le storie invece diventano interessanti solo a partire da quel momento. Qual’è la forza che permette a due persone, tra milioni, di decidere il resto della loro vita insieme? E che cosa può spingere queste due persone a separarsi dopo tanto tempo vissuto insieme? Questo film, girato in economia (ma senza che lo spetttatore possa accorgersene) cerca di rispondere in modo originale a tutte queste domande. Film presentato alla 67ma Berlinale e al LuccaFilmFestival 2017.

synopsis

A small quiet place in Thuringia. Andreas’ (42) workshop is running well again and Martin (43) is not as much on the road as before. Son Max (19) is out of the house. Finally, the two have more time for themselves and travel in November to the Baltic Sea – as they have always done it before. But Martin is dissatisfied: the weather is bad and he would have preferred to stay at home. Andreas tears off his clothes and throws himself into the cold sea. Full of care, Martin tries to pull him back and swallows the salty water as he stumbles. Back in their holiday home the mood is disturbed by the different expectations. A cautious approach to the traces of a long relationship. Paths tells the love of two people. Not how they got together, not a period that they live through, but their day-to-day-life: all the years between the first kiss and now.
How long is an eternity? A few years or just a breaking of the waves at the rugged Baltic coast? Andreas and Martin share all the ups and downs of everyday life, and their son is maturing. A cautious approach to the traces of a long relationship. PATHS is the love story of two people. Not about how they come together, not a phase they go through, but all of their shared experiences: all the years between the first kiss and today.
How long is an eternity? A few years or just a breaking of the waves at the rugged Baltic coast? Andreas and Martin share all the ups and downs of life, and their son is maturing. A cautious approach to the traces of a long relationship.

Condividi

Commenta


trailer: Paths

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.