Papi Chulo

Papi Chulo
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Guarda il trailer

Cast

Papi Chulo

“Papi Chulo”, che in spanglish vuol dire ‘bel figo’ (ma in gergo anche magnaccia), è una bellissima commedia (che poi diventa dramma) che mette in rilievo un bravissimo e sempre affascinante Matt Bomer. Sicuramente la prova migliore del dichiarato regista irlandese John Butler, qui anche sceneggiatore, che già ci aveva catturati con “Handsome Devil” (vedibile su Netflix). Anche qui abbiamo una situazione assai ambigua che pian piano ci prende il cuore senza mai smettere di farci sorridere, almeno per tutta la prima parte del film. Un grande piccolo film sull’amicizia e sulla comprensione tra diversi (per origine, censo, orientamento sessuale).
Sean è un bravo e stimato meteorologo della tv che si lascia trasportare dall’emozione e piange mentre sta lavorando. Viene quindi invitato a prendersi una breve vacanza per risolvere i suoi problemi, che sono soprattutto sentimentali. Sean è un piacente omosessuale trentenne che ha appena perso il suo compagno (vediamo ancora la sua immagine come salvaschermo dello smart). Tornato nella sua bella casa sulla collina con splendida vista (siamo a Los Angeles) si ritrova in un appartamento vuoto, dal quale sta cercando di far sparire tutto quello che può ricordargli l’amico. C’è però ancora una macchia bianca sulla parete blu del terrazzo (dove prima c’era una pianta), un lavoro incompiuto del compagno. Si reca in un negozio di ferramenta per acquistare vernice e pennello, ma non saranno adeguati e vi ritorna il giorno dopo per prenderne dei più grandi. Sul marciapiede vede un gruppo d’immigrati che stanno cercando lavoro, tra questi c’è Ernesto, un 55enne che chiede solo 29 dollari l’ora per la verniciatura. Il fatto che Ernesto, sposato con figli, non sappia una parola d’inglese e che il nostro Sean non conosca lo spagnolo non sarà un problema. Inizia così una strana amicizia coi due che faranno escursioni con foto per Instagram, anche una (memorabile) gita in barca e andranno insieme ad una festa come fossero una coppia gay. Le situazioni comiche si susseguono con Ernesto a volte un po’ confuso e spaesato (ci fanno morire dal ridere le sue telefonate a casa davanti a Sean, poi con la moglie che gli dice che il suo rapporto con Sean sembra l’inizio di Pretty Woman), sempre col rischio che la sua naturale omofobia prenda il sopravvento. Sono due persone che stanno entrando in sintonia (i due attori dimostrano una chimica fantastica), anche se sappiamo che si trovano ciascuno all’interno di un percorso molto differente. Ernesto, senza volere, sta fungendo da terapeuta per il nostro sconsolato Sean, in pratica sta diventando un sostituto del compagno perso, ma fino a che punto potranno spingersi? Regia e sceneggiatura non perdono un colpo, trascinandoci verso una fine che vorremmo non arrivasse mai. Quando arriva ci svela colpi di scena che ci faranno ripensare a tutto quello che abbiamo visto e creduto. Matt Bomer ci regala un ritratto appassionante e indimenticabile (per noi, che finora l’avevamo giudicato troppo legato agli stereotipi, è stato una vera e piacevole sorpresa). Bravissimo anche Alejandro Patiño (il Cesar di “The Bridge”) il macho capace di farsi trascinare in una storia di compassione e comprensione. Film presentato con successo al Torino Film Festival 2018 e in anteprima mondiale al TIFF 2018.

synopsis

Cast adrift in Los Angeles, Sean – a lonely TV weatherman – drives past a middle-aged Latino migrant worker standing outside a hardware store looking for work.  He decides to hire this kind-looking man – to be his friend.  Sean is young, gay and white; Ernesto, portly, straight and married.  Despite having nothing in common and the language barrier, they build a sort of friendship – until Sean becomes consumed with a deeper obsessive need. Papi Chulo is a black comedy about loneliness and the desire to find connection across clear racial and socio-economic lines.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


trailer: Papi Chulo

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.