Out Loud

Out Loud
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GG
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Out Loud

In occasione del suo compleanno Jason, un giovane libanese, invita nella sua villetta quattro suoi cari amici, tra cui Rami, un ragazzo gay e anche una ragazza, Nathalie, conosciuta su internet, che con la sua bellezza e la sua gioia di vivere conquista un po’ tutti, provocando una giocosa concorrenza tra i maschi eterosessuali del gruppo. In un secondo momento arriva anche, coperto di sangue, il compagno di Rami, Ziad, appena aggredito dai cugini omofobi di Rami. Ognuno dei sei giovani, ha una storia difficile alle spalle. Nathalie è fuggita da un matrimonio combinato, dei maschi uno ha perso i suoi genitori, uccisi da una auto-bomba durante la guerra civile, un altro non ha superato il trauma dell’abbandono da parte della sua ragazza, un altro è vittima del padre che lo costringe a fare lo spacciatore.
Il gruppo dei sei amici , durante una lunga notte passata assieme, si impegna in un patto di fedeltà e di amicizia, dando cosi origine ad una forma di comune, in cui la coppia gay è benvenuta e sono abolite le barriere fra uomo e donna. L’intervento violento dei parenti di Rami, che non possono tollerare il mancato rispetto delle tradizioni, provocherà una tragedia, ma in qualche modo la comune messa in piedi da questi giovani continuerà a vivere.
Out Loud è uno dei pochi film, il primo in Libano, che in Medio Oriente affrontano l’argomento tabù dell’omosessualità, oltre a trattare altri temi importanti quali i diritti umani in genere, l’emancipazione della donna e la libertà di espressione. Il regista Samer Daboul è nato a Zahle, un sobborgo di Beirut, la cittadina in cui egli ha voluto ambientare e girare il film. Da tempo emigrato negli Stati Uniti, ha dichiarato che non aveva idea di come sarebbe stato difficile lavorare in una nazione afflitta da violenza, razzismo, corruzione e mancanza di rispetto per l’arte e per i diritti umani. Con questo film il regista ha voluto anche dare un messaggio di speranza per il futuro: che l’amore è più forte dell’odio e che, pur con grande lentezza, qualcosa si sta muovendo, anche nei paesi arabi, verso l’accettazione delle persone LGBT. E questo grazie all’impegno e al sacrificio delle generazioni più giovani. Out Loud è una storia agrodolce con momenti anche divertenti, con musiche orecchiabili e personaggi molto fotogenici. Il film, ai nostri occhi di occidentali, sembra non privo di difetti, ma si fa perdonare per il messaggio liberatorio che manda e per le scene di tenerezza che ci descrivono la relazione gay. Il film è uscito in Libano censurato di alcuni dialoghi ritenuti offensivi per la religione e di due scene importanti: un bacio tra i due giovani gay e il finto matrimonio della ragazza con i tre ragazzi eterosessuali. Nonostante i tagli nessun cinema libanese ha avuto il coraggio di proiettare questo film.
Samer Daboul ha girato anche un documentario di 50 minuti “Out Loud: The Documentary”, che descrive le difficoltà incontrate durante la realizzazione del film, tanto da rendere necessario ad un certo punto l’intervento militare per proteggere la troupe dalla gente del posto, difficoltà che alla fine hanno costretto il regista a completare la post-produzione a Los Angeles. (R.Mariella)

Condividi

Commenta


trailer: Out Loud

Varie

SYNOPSIS (contain spoiler)
OUT LOUD, a modern story of friendship and love in different ways among upcoming Lebanese generation facing social conflicts overcoming it and making their lives a better world. Young heroes face tragedies that forever will change their lives. Jason and Nathalie create new family of friends. Each becomes aware of personal struggles and overcomes it as inevitable outside threat remains. Out Loud, five young friends and a woman in Lebanon take a bold step towards revelation of mind and heart.
Out Loud examines the challenges and social conflicts faced by youth in a society ruled by rigid ideas and traditions. Set in modern day Lebanon, where non-traditional relationships are taboo, five men and one woman form a unique bond that allows them to transcend the strictures of Middle Eastern society, but not without sacrifice and pain. Jason, a young man with the innocent heart of a child, struggles to overcome the loss of his parents in a violent attack. Searching for someone he can identify with, Jason finds solace in an unlikely group of friends – a victim of constant exploitation, an eternal optimist and dreamer, a cold-hearted yet ambitious young man, and a forbidden gay lover all become central to Jason’s life. When Nathalie, a visiting stranger meets the five men, their lives are changed forever.
Nathalie, a beautiful and intelligent young woman, captures the attention of all five men with her charm and vibrant personality. When each man sets out to win her affections, the competition that ensues inspires playful happiness and the discovery of the inner strength and courage that lies within us all. The mens relationships with Nathalie and each other are fraught with danger. Unable to ignore their mutual attraction and unflagging bond, the six become modern day rebels who set out to create a community of their own.
They create a world where gay lovers are accepted for who they are and the barriers between man and woman are broken down. Their choices bring tragedy and heartache when the rebels families, unable to understand how centuries of cultural morality and tradition can be discarded so easily, get involved.
Out Loud is a snapshot of the reality of the new generation in Lebanon, their way of living, the conflict and fear that they face on a daily basis, and the hopes and dreams that keep them alive. Struggling against their pasts, challenged by desire and the search for freedom, and facing a future of uncertainty, the friends come to realize what it truly means to live outside the archaic social restrictions that have been forced upon them, and what it means to speak out loud. (Imdb)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.