Out In India: A Family's Journey

Out In India: A Family's Journey
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (1 voti)
  • Critica

Cast

Out In India: A Family's Journey

Questo documentario del premiato regista Tom Keegan ci racconta l’esperienza di una coppia gay americana, David Gere e Peter Carley, che coi loro due bambini piccoli, trascorrono 9 mesi in India per aiutare a combattere l’Aids. Tra le star che hanno partecipato al film anche l’attore Richard Gere. David Gere ha passato la sua vita studiando le connessioni tra arte e Aids. Egli afferma: “Voglio credere che l’arte possa fermare l’ Aids. Non si tratta di un piccolo aiuto, ma prorpio di bloccare la malattia. Stop. Fine.”. Peter ha combattuto l’Aids per anni sul fronte delle proteste negli USA. L’Aids si è portata via i precedenti partners di entrambi. Quando David, docente all’UCLA, ottiene la possibilità di organizzare degli artisti indiani nella lotta contro l’Aids che sta crescendo, non vuole perdere questa occasione per dare un contributo positivo alla crisi globale e decide col compagno Peter e i bambini di partire per l’India. L’India, la più grande democrazia del mondo, ha milioni di persone contagiate dal virus HIV, il 90% dei quali non sa nemmeno di essere stata infettata. Promiscuità e sesso non protetto sono molto diffusi mentre è ancora un tabù parlare di sessualità, aids e prevenzione. In questa società tradizionalista e contraria alla modernità riusciranno due papà gay americani a cambiare qualcosa?
David si mette a viaggiare attraverso l’India alla ricerca di artisti che spera di unire in un movimento politico. Peter si sente però solo e preoccupato per i bambini. La scoperta di nuove possibilità in questo accurato ritratto di una famiglia gay militante ci offre la possibilità di conoscere le interconnessioni fra persone gay ed artisti in lotta contro l’Aids ad un livello globale. Alla fine il viaggio di Peter e David culminerà nella creazione a Calcutta di un nuovo movimento artistico e di nuove prospettive per la coppia.

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.