Only Child

Only Child
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (1 voti)
  • Critica

Cast

Only Child

Un racconto filosofico scritto per immagini. Il pioniere del cinema queer cinese continua a parlarci del desiderio e degli istinti della carne considerati da un punto di vista allegorico e filosofico. La liberazione dei corpi è l’unica strada che può portarci alla vera libertà. Xiao Shao pensa di possedere la più grande casa del mondo perchè tutto quello che sta sotto le stelle è la sua casa. Incontra Xiao Chao, Nuo Nuo, e Mao Mao che condividono la sua idea. Ha una relazione fisica e spirituale con loro. Sembrano concretizzare nelle loro vite l’idea di Lao-tse e Chung-tze, ma nello stesso tempo si sentono anche lontani dalla realtà. Il regista continua il suo discorso critico sulla Cina contemporanea, governata dal materialismo e da una ridicola oppressione sociale delle identità sessuali, parlandoci della necessità liberatoria di unire corpo e mente

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.