Old Joy

Old Joy
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (1 voti)
  • Critica

Cast

Old Joy

Molto interessante l’intenso sottotesto gay di questo pudico film minimalista della regista indipendente Kelly Reichardt, definito da Manohla Dargis sul New York Times «uno dei migliori lungometraggi americani dell’anno». Due amici di lunga data, Mark e Kurt, decidono di fare una gita di due giorni sulle montagne dell’Oregon insieme alla cagna di Mark, Lucy, alla ricerca di una sorgente d’acqua calda in una foresta secolare. L’introverso Mark (Daniel London) sta per diventare papà ma è spaventato dalle responsabilità che lo attendono mentre Kurt (il cantante Will Oldham), ex cuoco, vive vagabondando nella nostalgia di un passato in cui Mark era parte integrante della sua vita. Smarriti in mezzo alle folte fratte, i due si accampano in un bosco e, complice l’alcool, Kurt rivela a Mark che gli manca molto e che il loro rapporto non è più quello di un tempo. Arrivati a destinazione, i ragazzi si spogliano completamente e si immergono in due tinozze colme d’acqua calda. Poi Kurt si alza, inizia a massaggiare le spalle di Mark osservandolo amorevolmente mentre l’amico allarmato esclama: «Che succede?». Con estrema discrezione, la regista inquadra la mano con fede del ragazzo sposato che si immerge nell’acqua facendo solo intuire l’evidente sviluppo della situazione. (R.S. su Gay.it)… segue

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.