Nothing else matters

Nothing else matters
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT LLL
  • Media voti utenti
    • (6 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Nothing else matters

Carla lascia casa con grandi progetti. Vuole andare a Lione per studiare moda. Alla stazione le rubano i bagagli, e così deve seguire Rico, che le offre un lavoro nel suo cantiere: in questo modo potrà raccogliere i soldi per finanziare il suo viaggio. Nello stesso cantiere, in una nave trasformata in bar, vive Lucie con suo fratello Michael. Lucie e Carla, con le loro diverse visioni della vita, vengono unite dal destino. Poco prima di proseguire il suo viaggio, Carla capisce d’essere incinta. Il suo sogno sembra spezzato perché è tardi per abortire. Lucie vuole che Carla resti e le propone un patto: “Tu partorirai fingendo di essere me, e io mi prenderò cura del bambino”. Carla accetta. Fino al parto le ragazze si nascondono in un appartamento. Ma alla fine Carla non vuole lasciare il bambino. La situazione si aggraverà, e solo allora le due mamme saranno pronte a fare grandi scelte.

Condividi

Un commento

Commenta


Varie

Dichiarazioni della regista:
“Le persone che vivono in un mondo parallelo senza avere aiuti dalla società e al contempo senza accettare le convenzioni sociali, spesso, per realizzare i loro sogni, sprigionano grandi forze, che non avrebbero mai sviluppato nel ceto medio”.
“Lucie e Carla rappresentano desideri che apparentemente non combaciano. Personalmente conosco molto bene questo contrasto: da una parte il desiderio di Lucie, desiderio della sicurezza e della famiglia, e dall’altra parte il desiderio di Carla, desiderio di libertà e di azione”.
“Invece di giudicare le due ragazze per i loro comportamenti, lo spettatore dovrebbe porsi dalla loro parte e sperare nella realizzazione dei loro desideri. Se allo spettatore succede questo, il film è venuto come volevo”.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.