No ordinary love

No ordinary love
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Eros
  • Media voti utenti
    • (9 voti)
  • Critica
Varie

Cast

No ordinary love

Un gruppo di amici gay condivide un appartamento nei pressi di Hollywood, ma l’apparente tranqullità nasconde desideri e tensioni che finiscono per esplodere alla morte di Tom. Amante del padrone di casa e dell’unica ragazza del gruppo che aspetta da lui un bambino, Tom potrebbe non essere morto per cause accidentali. “No Ordinary Love è uno dei film più completi e minuziosamente pensato sul tema gay – lesbico: da molto tempo non ne venivano distribuiti di questo tipo” Allan Gassman

Condividi

7 commenti

  1. cypsel79

    mi sono innamorato all’istante di questo film! molto anni 90 per certi versi.. si vede che è del 98! insomma come atmosfera siamo dalle parti di “the opposite of sex”, anche se nello specifico sono alquanto diversi. è una buona commedia noir, con situazioni e personaggi interessanti (un paio davvero carismatici, andy, il più “noir”, torbido, di tutti, e ramòn, l’etero che si tenta di “convertire”). l’intreccio strampalato a prima vista, si riordina e dipana strada facendo. non è certo un capolavoro, ma ha le carte in regola per restare impresso nella memoria. do un bell’8.

  2. Non è certo da Oscar,ma è l’ideale per passare una parte di un pomeriggio.Una famiglia
    allargata con qualche pecora nera(l’unico etero/ bi. )e poi i soldi rubati possono pagare
    le ipoteche.

  3. billy

    Uno dei film piu’ completi sul tema gay??? E’ una battuta? Un film bruttissimo e recitato malissimo,che non riesce nemmeno a far ridere.Spiace vederlo all’interno della collana Queer,che ha presentato altri titoli infinitamente migliori di questo.

  4. Jim Puff

    Mentre si cerca di scoprire chi ha ucciso Tom amante sia del padrone di casa che di una musicista, in una casa si dipanano le storie amorose degli inquilini affittuari.
    Ci sono: una prima volta, un furto in banca, ferimenti e omicidi, conditi con storie sentimentali e sesso.
    Un film girato in economia ma con attori convincenti, buoni dialoghi e storie coinvolgenti con qualche lentezza di troppo.
    Da vedere!

Commenta


Varie

GIUDIZI:
“Un delizioso, complesso mistero criminale.” Peter St James, 3-D Magazine
“Ci sono abbastanza storie per riempire una stagione di Melrose Place.” Stephen Holden, The New York Times
“Doug Witkins si allontana dalle convenzioni cinematografiche convenzionali regalandoci un film davvero innovativo” Ki, Berlin
“No Ordinary Love è uno dei film più completi e minuziosamente pensato sul tema gay – lesbico: da molto tempo non ne venivano distribuiti di questo tipo” Allan Gassman, Nightlife Magazine
“Il regista e sceneggiatore Doug Witkins ha creato un cult classico”, J. Anderson, Newsday

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.