La Naissance des pieuvres

La Naissance des pieuvres
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT LL
  • Media voti utenti
    • (138 voti)
  • Critica

Cast

La Naissance des pieuvres

Opera prima della regista francese Celine Sciamma, presentato al festival di Cannes 2007 (Un Certain Regard), è un film dedicato alla scoperta del primo amore da parte di tre 15enni che gareggiano con passione sia coi loro sentimenti che nel nuoto sincronizzato. Anne ha un carattere forte ed è determinata a perdere la propria verginità al più presto, preferibilmente con il focoso Francois. Floriane è sexy e civettuola ma non ha ancora approfondito i suoi incontri amorosi con Francois, ormai diventato il suo ragazzo ufficiale. Marie, dopo avere visto uno spettacolo di nuoto sincronizzato è ossessionata da questo sport, ma forse molto di più da Floriane, la star delle nuotatrici, della quale è infatti segretamente innamorata, al punto da raccogliere le cose che lei getta, perfino gli avanzi di cibo… Tutte e tre le ragazze sembrano nascondere qualcosa e nella solitudine delle loro camere appaiono assai meno graziose. Nessuna di loro è in realtà come sembra e tutte stanno soffrendo per l’emergere violento e inatteso dei propri sentimenti. Il film è raccontato molto bene anche se si mantiene dentro confini assai precisi che evitano toni troppo melanconici o tristi.

Condividi

8 commenti

  1. L’attrice Adele Haenel che qui interpreta Floriane, alla cerimonia dei Cesar 2014 (ha vinto il premio come attrice non protagonista per il film Suzanne) ha fatto coming out ringraziando Celine Sciamma (regista di questo film) dicendo ‘perché io la amo’. W la France ^__^

  2. istintosegreto

    Di solito tendo ad evitare le pellicole a sfondo lesbo poiché non trovo personaggi in cui identificarmi. Devo ammettere però, che ogni volta che ho fatto un’eccezione non me ne sono mai pentito. Questa volta ho scoperto una storia di amori adolescenti molto profonda e raccontata con delicatezza. Le interpreti, poi, sono veramente meritevoli. La Francia colpisce ancora.

  3. Saula85

    vale piu’ la fanciulla protagonista che tutte le altre oche etero messe insieme. dialoghi pochi ma sempre intelligenti. da buon film francese contano piu’ le immagini delle parole

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.