My Hustler

My Hustler
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Eros
  • Media voti utenti
    • (7 voti)
  • Critica
Varie

Cast

My Hustler

Un ragazzo ‘a noleggio’ passa un weekend nella bella casa al mare di un anziano scrittore misogino. Tutti gli ospiti della casa tenteranno a turno di sedurre il ragazzo diventato in breve il loro oggetto dei desideri più morbosi. Il film costò solamente 500 dollari, nonostante che Stephan Shore (della troupe) abbia raccontato che ogni mattina Wharol mettesse dell’LSD nel succo d’arancia che bevevano i protagonisti . “La claustrofobia della lunga sequenza all’interno della stanza da bagno esaspera la morbosita’ erotica che si instaura tra i due ragazzi ed al tempo stesso rappresenta un documentario di civetteria al maschile rimasta ineguagliata nella storia del cinema…” Mario Zonta/Andy Warhol Foundation

Visualizza contenuti correlati

Condividi

2 commenti

Commenta


Varie

L’Agenzia “Affitta una Marchetta” fornisce un bel giovanotto biondo ad un ricco intellettuale che ne aveva fatto richiesta telefonica. Il ragazzo, Paul America, va quindi a passare un week-end nella bella casa al mare di un loquace,spiritoso e misoginissimo scrittore. Tra un bagno di sole ed una doccia diventa l’oggeto del desiderio di tutti gli ospiti della casa che non esiteranno a sbranarsi a vicenda pur di vincere la scommessa di portarselo a letto.Oltre al padrone di casa i contendenti sono una bella vicina ed un ex ragazzo di vita,con pochi soldi ma molti ricchi consigli per il piu’ giovane collega… Dal sito Rarovideo.com

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.