Mulligans

Mulligans
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (1483 voti)
  • Critica
Guarda il trailer

Cast

Mulligans

Tyler Davidson ritorna a casa dal collegio e porta con sé il suo migliore amico Chase per lavorare insieme al campo di golf durante l’estate. La famiglia Davidsons accoglie subito Chase come un membro della stessa. Chase sente subito una forte attrazione per l’impacciato padre di Tyler, Nathan, e quando questi inizia a ricambiare le sue attenzioni le fondamenta della famiglia rischiano di crollare… Interpretato da Thea Gill (Queer As Folk) e Charlie David (A Four-Letter Word) che lo ha anche scritto, un film che esplora in modo franco e sensibile la famiglia, l’amore e il sacrificio.

Condividi

43 commenti

  1. Recitazione assente, ma perfettamente compensata da un carico di banalità senza uguali! Tutto molto patinato e insignificante: la solita storia del poveraccio che si sposa perché lo deve fare e con la conseguenza che chi ne fa le spese è la moglie, stupida quanto ignara. Questa poi è bipolare, visto che da omofoba diventa quasi un’attivista. Davvero una tristezza…

  2. thediamondwink

    una smelensa storia della tipica famiglia perfettina, investita da una “tragica” rivelazione, che scompiglia un po tutti i componenti ad esclusione della più piccola, forse il personaggio più divertente del film (almeno aveva le idee chiare)!!! Si cerca di costruire una storia su delle basi traballanti, forse, in alcuni tratti, addirittura scontati, per poi terminare con qualche lacrima e tante, forse troppe, pacche sulla schiena!!!!!! Onestamente non mi ha colpito tanto. 5

  3. Non male.
    Ha delle pecche: non si capisce come la madre cambi di punto in bianco da quasi sessuofoba e quasi omofoba a mente aperta, sensibile e comprensiva, non si capisce come è successo che il padre dopo una vita di pretesa eterosessualità si getti di punto in bianco sul primo omosessuale che gli capita a tiro incurante di tutto, non si capisce come Chase si innamori di Nat… ad ogni modo il film è carino, godibile, con un suo lato interessante e buone battute.
    ps: quella casa sul lago… *.* la voglio!

  4. reader81

    Il film sarebbe anche buono, se non fosse così tutto perfetto, il che rende la storia ai limiti di una favoletta post-moderna. L’omosessualità negli U.S.A. è solo apparentemente accettata. La maggioranza degli Stati la considerano ancora un abominio, quindi che i 2 personaggi in questione la passino tutto sommato “liscia” è quantomeno anomalo.

  5. …condivido all’incirca il giudizio di Buby..è il classico film hollywoodiano ..tutto finisce bene con un patetismo americano melenso..non ha un briciolo di erotismo..molto meglio i film orientali dove il sesso è carne e l’amore è anche carne…

  6. Ah dimenticavo…non sono Aschen…non sono Max (scusate ragazzi se nomino i vs nick) e nemmeno Tizio, Caio e Sempronio…sono Maud! P.S.: ti rinnovo il suggerimento…creati un sito tutto tuo e lasciaci in pace…questa è una splendida community dove le persone si ritrovano per confrontarsi civilmente e non per litigare…

  7. Ciao ragazzi, volevo parlare della soap tedesca Forbidden Love…non ho sbagliato scheda…la scheda è proprio quella giusta…volevo dirvi che è al primo posto della classifica,ho dato io proprio ora il 31 voto…vi dico subito che io non la seguo…vi chiederete allora perchè ho votato…rispondo: perchè voglio aiutare il mio simpatico amico a battere il suo record…vediamo di quanto tempo hai bisogno per togliere anche questo titolo dalle prime 20 posizioni…sono proprio curiosa, ciao e scusate il disturbo.

  8. AntiTroll

    Tutti sono liberi di avere una propria opinione, e ASCHEN/Max è libero di avere persino una propria classifica intoccabile, visto che il webmaster non riesce a impedirglielo (almeno eliminatela ‘sta classifica farlocca!)…

  9. Caro ASCHEN lieto di rivederti e vedere che questo film ti piaccia e anche a me piace molto, chiaramente è un tuo giudizio personale che sia il migliore degli ultimi 10 anni e tutti sono liberi di avere una propria opinione, spero di leggere ancora altri tuoi commenti, anche perchè mi è molto dispiaciuto quando sei scomparso e grazie ai tuoi commenti ho deciso di vedere film che non avrei mai pensato di vedere e mi sono molto piaciuti quindi colgo questa occasione per dirti grazie e lascia perdere gli esauriti che resteranno sempre tali come vedi. Ti saluto affettuasamente.

  10. Sempre le stesse parole e considerazioni con nik diversi, Foerster ecc. è chiaro chi sei e cosa stai cercando di fare, sempre la stessa polemica di questa classifica insignificante e di titoli in essa contenuti, io penso che tutte queste polemiche siano nate perché la classifica non è come vorresti tu, posso solo dirti che evidentemente tutto il mondo è composto da tanta gente diversa da te, forse è il caso che cominci ad accettarlo, poi pensala come ti pare ma da oggi in poi cortesemente firmati con il nik Hitler ti si addice.

  11. Foerster

    In effetti, vedere questo filmetto balzare al quinto posto della classifica ha del surreale…
    Di là da questa considerazione, a voi non so che effetto abbia fatto vedere Thea Gill: dopo essermi sparato tutto “Queer as Folks”, ogni volta in cui vedo Thea ho il riflesso condizionato di chiedermi dove sia Justin 🙂

  12. PS: aggiungo a chi si è firmato con il mio nik nel commento 30/08/2009 3.10.07 – Commento di: Max. Fammi la cortesia trovati un nik tuo e non copiare quello degli altri abbi la decenza di non spacciarti per gli altri come tu stesso descrivi

  13. Caro pierpiero non credevo che la tua opinione fosse l’unica di cui si debba tener conto, pensa un po’ io credevo che si potesse avere un libero e personale giudizio ed esprimerlo ma evidentemente, tu devi essere un espertone visto che credi di essere tanto intelligente ed importante da considerare le opinioni degli altri stupide ed insignificanti. Spero che tu sappia che al mondo non ci sei solo tu e che gli altri possono avere piaceri e gusti personali che non sono come i tuoi, o credi di essere la reincarnazione di Adolf Hitler e quindi tutti ti devono seguire e pensarla come te? Perchè se è così dillo subito almeno non sprechiamo tempo a leggerti

  14. PierPiero, parole sante! eppure il solito fanatico manipolatore della classifica di cinemagay. (ovvero ASCHEN le sue decine di polemicissimi cloni-troll) è riuscito a far salire questa operetta mediocre al quinto posto in classifica, assai prima di decine di capolavori notissimi, i quali, a differenza di questo filmetto, sono stati doppiati in italiano, distribuiti al cinema, in dvd e alla tv. mi immagino il povero psicotico che per 1300 volte ha votato compulsivamente ‘sta robaccia…

  15. pierpiero

    Film davvero imbarazzante. Siamo a livelli (bassissimi) da fiction italica. Povera Thea Gill, in tal contesto incastrata. Dan Payne è solo tanto manzo, nulla più. Gli altri fanno paura per quanto recitano male. La storia è scritta in maniera dilattantesca e gli snodi narrativi salienti sono risolti in modo puerile. Una qualunque recita scolastica avrebbe forse saputo far meglio. Chi ha scritto “il film più bello che abbia mai visto”…beh…che dire?…poveri noi!

  16. Uno dei film più belli che abbia visto, Dan Payne straordinario nel ruolo che copre e lasciatemelo dire Thea Gill veramente brava da pelle d’oca nella scena in cui si confronta con il marito, per quanto riguarda la trama mi è piaciuta tantissimo la forza interiore di questo padre che riesce a tirar fuori per forse rimediare a situazioni e scelte assumendosene ogni responsabiltà, Mi è piaciuto veramente tanto io lo consiglio e anche sinceramente perchè è fatto bene, bellissimo il dialogo tra Chase e Tyler dove chase veramente spiega bene cosa significa essere gay in un ambiente in cui le persone non sanno che uno lo sia. La colonna sonora è molto molto bella tutti pezzi di un giovane artista Ben Sigston che a mio avviso sono azzeccatissimi belli, pop, romantici e un po’ malinconici come il film. Lo consiglio a me è piaciuto tantissimo

  17. Sono riuscito a guardarlo solo fino a metà. Ho visto pochi film recitati così male. Se posso fare una critica agli autori di questo sito (peraltro ottimo) è il sistema di valutazione che va solo da 1 a 4 stelle, nel range 2 stelle ci sono film ben fatti ma anche pessimi come questo.

  18. E’ assai difficile che io abbia lodato “Milk” poiché non l’ho mai visto, e non è mio costume parlare di ciò che non conosco. Ma evidentemente invece non è il tuo caso.

  19. PER HAL

    BLA BLA BLA BLA SEMPRE LE SOLITE LAMENTELE, SEMPRE LE SOLITE CRITICHE, SEMPRE LE SOLITE FRASI SCRITTE DALLA STESSA PERSONA CON NIK DIVERSI, ABBIAMO CAPITO CHE MILK E BROKEBACK MOUNTAIN SONO I TUOI FILM PREFERITI NESSUNO TE LI TOCCA, PERO’ CORTESEMENTE EVITATI DI RICORDARCELO SEMPRE SCRIVENDO COMMENTI NEGATIVI A TUTTI I FILM A TEMA E LODANDO SOLO MILK E BROKEBACK MOUNTAIN ORMAI SEI DIVENTATO PESANTE.

  20. 2) Veramente criminale il modo in cui il film tratta il momento della svolta, che come tutti sanno è il cuore di storie come questa: è praticamente incomprensibile il motivo per cui, di punto in bianco, fra i due protagonisti scoppia la passione! Capisco che, dopo Brokeback Mountain, va di moda il “non detto”…però, se non ti chiami Ang Lee o Larry Macmurthy o Annie Proulx, dovresti avere l’umiltà di sforzarti un po’ di più per dare credibilità e coerenza alla story-line.
    Degli attori si salva quasi esclusivamente la sempre ottima Thea Gill. Dan Payne è un bellissimo quarantenne con un certo non so che di triste nello sguardo, che si attaglierebbe anche bene al suo personaggio, se i dialoghi non facessero acqua da tutte le parti e non ci affidasse solo al suo appeal. Gli altri attori non pervenuti!

  21. 1) Se devo chiedere che vengano doppiati in italiano dei film stranieri a tema, certo questo non è in cima alla classifica! E poi dove sta scritto che la visione in orginale non è ugualmente godibile? Io la preferisco da anni, anche per film celebratissimi e stra-doppiati (che poi, quando vai a vedere, spesso sono tradotti da schifo…).
    Comunque, per venire al film: ragazzi miei, oggettivamente è poca cosa. Lo spunto della trama sarebbe pure interessante ed abbastanza intrigante, però lo sviluppo è debolissimo. La sceneggiatura è inconsistente, non governa affatto la storia e si accontenta di alcuni banali cliché per risolvere gli snodi narrativi più importanti.
    (continua)

  22. Marcello

    Si va bhe….. figli miei a questo punto però poi non lamentatevi in giro come eterni insoddisfatti che non fanno un film a tema decente e che non ne traducono neppure mezzo in italiano, perchè quei pochi film decenti e carini che fanno li linciate pure, allora mi viene giustamente da dirvi, bhe allora fanno bene le Home Video a non tradurre film in italiano e a non sprecarsi di considerarci nel distribuirli in Italia perchè gli italiani veramente non capiscono un fico secco e si meritano solo la monnezza che gli rifilano i giornali e i telegiornali.

  23. Io sono daccordo con il giudizio di buby, è un film senza lode né infamia, piace perché tratta temi semplici in modo semplice e cmprensibile a chiunque, perdendo in profondità e complessita.

  24. Marcello

    Ma che film hai visto Buby????? Il Film è bellissimo e i dialoghi molto belli per nulla noiosi o scontati, gli attori recitano molto bene solo Charlie David per me è il meno convincente ma per il resto veramente bravi. La storia è molto bella e trattata bene, sono andato a vederlo anche al festival di Milano, tutti sono rimasti soddisfatti e contanti e non scherzo chi ci è stato può dirlo, mi chiedo ma come si fanno a scrivere certe scviocchezze???Ok posso capire magari che non sia piaciuto va bene è lecito, è una questione di gusti… ma parlare di una pessima sceneggiatura di pessima recitazione di attori non credibili, ma dai… che evitiamoci commenti da critici quando non ne siamo all’altezza.

  25. Avevo sentito tanto parlare di questo film, ieri l’ho visto e sono rimasto molto deluso. Recitazione mediocre (l’unica convincente la moglie), dialoghi scialbi che non lasciano traccia, soliti luoghi comuni (il gay che dipinge, il marito represso, l’etero chiassoso), la sceneggiatura interessante ma sviluppata male, didascalica e prevedibile (gli amanti clandestini beccati a ripetizione!) La fotografia così curata da far schifo, il tutto accompagnato sempre dalla musica sbagliata. E neanche un po’ di sesso! Forse sono troppo severo ma per me 2 stelle sono troppe!

  26. Alessio

    Voto 9,

    film da guardare nella pace di una serata estiva, meglio se in solitudine. Fa sicuramente pensare, sicuramente a partire dal finale molto “a sorpresa”. Per questo consiglio una doppia visione a distanza ravvicinata.

    E chissà che fra 20 o 30 anni lo distribuiscano anche in Italia..mah.. 😀

  27. Ragazzi io ho trovato solio i sottotitoli in italiano sul mulo non il film sottotitolato per associare i sottotitoli al film poi ho dovuto installare il kaza lite codeck pak e finalmento ho potuti vederlo rinominando il file dei sottotitoli come il film un macello. Comunque il film è bello veramente.

  28. Com’è bello questo film si trova solo sottotitolato ma ne vale comunque la pena, Lui sembra un gigante buono,un uomo che fa scrifici, che cerca sempre di fare il giusto, la piccola birdy è tenerissima, è bellissimo il film, e non è per niente lento anzi, non ho parole, Guardatelo.

Commenta


trailer: Mulligans

https://youtube.com/watch?v=99srJ340d8E%26hl%3Den%26fs%3D1

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.