I Misteri di Pittsburgh

I Misteri di Pittsburgh
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GG
  • Eros
  • Media voti utenti
    • (9 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

I Misteri di Pittsburgh

Ambientato a Pittsburg nei primi anni ’80, il film (come il romanzo di Michael Chabon da cui è tratto) ci racconta il passaggio dall’adolescenza all’età adulta di Art Bechstein (Jon Foster), un giovane, figlio di un boss malavitoso (Nick Nolte) che ha appena terminato il liceo e si appresta a vivere l’estate più importante della sua giovinezza.
Art, preso tra un lavoro senza futuro con la sua stravagante ragazza Phlox (Mena Suvari) e costretto ad una serie infinita di asfissianti cene col padre gangster, inizia a credere che la sua vita sia senza consistenza. L’estate che sta iniziando, mondana e superficiale, cambia improvvisamente quando Art incontra la bellissima esordiente Jane (Sienna Miller) e il suo vigoroso e mitico fidanzato Cleveland (Peter Sarsgaard). Questa colorata compagnia di amici porteranno Art a vivere nuove e rivelatrici esperienze, che lo costringeranno a confrontarsi con la famiglia, con la sua sessualità e con nuovi confini dell’amicizia e dell’amore. Purtroppo nel passaggio dal libro al film è stato sacrificato il personaggio gay di Arthur Lecomte, ma è rimasto come tema centrale il triangolo amoroso che comprende anche una intensa storia gay tra Art e Cleveland (con una scopata indimenticabile).

Condividi

4 commenti

  1. cypsel79

    bello e molto coinvolgente! alcune situazioni sono veramente emozionanti, e l’intero film è pervaso da un’intensa atmosfera noir e torbida, è un film d'”iniziazione” assolutamente riuscito.

  2. Attori non male e molto belli, soprattutto la coppia di Cleveland e Jane, il lui e la lei di cui Art si innamora… La storia è trattata in modo piuttosto banale, anche se alcune scene sono carucce… uhm… 7?

Commenta


trailer: I Misteri di Pittsburgh

https://youtube.com/watch?v=3pgUrSyvkNY%26hl%3Dit%26fs%3D1

Varie

Tratto, dopo una lunga gestazione, dal primo romanzo di Michael Gabon, è la storia di Art Bechstein neo-laureato in economia, figlio di un gangster ebreo che opera nella città di Pittsburg. La sceneggiatura del film ha eliminato un personaggio chiave del romanzo, Arthur, gay dichiarato, trasferendo parte della sua personalità in Cleveland, tormentato bisex fidanzato con Jane e collegato alla malavita. All’inizio della sua ultima estate da adolescente, Art, che lavora provvisoriamente in un book center dove scopa e fa innamorare di sè la sua giovane capa Phlox, incontra la coppia Jane e Cleveland, dai quali è irresistibilmente attratto e coi quali instaura un pericoloso menage a tre. Nonostante il film si presenti al 90% come una storia di rapporti etero, in realtà è la storia dell’iniziazione omosessuale del protagonista, che dopo tragedie e abbandoni, saprà scegliere con determinazione la propria strada. Quasi scioccante la scena del primo rapporto omosessuale del protagonista. (AF)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.