Mexican, The - Amore senza la sicura

Mexican, The - Amore senza la sicura
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (7 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Mexican, The - Amore senza la sicura

Tipico film d’azione holliwoodiano, avvincente quanto basta per sbancare al botteghino, soprattutto per il richiamo delle due star di prima grandezza. Ma nel film c’è un personaggio gay (Gandolfini) che da solo vale il biglietto del film, con tanto di coming out e di storia strappalacrime. Naturalmente il personaggio è destinato ad una brutta fine.

Condividi

2 commenti

  1. zonavenerdi

    Effettivamente il personaggio di Brad Pitt è molto imbranato e impreparato per fare il gangster e allo stesso tempo il personaggio di Julia Roberts è molto logorroico e isterico.

    Però, la commedia è abbastanza simpatica e la trama c’è tutta. Anche Gandolfini è ottimo.

    Nel film Jerry (Pitt) deve trovare una antica pistola e portarla al suo capo. La fidanzata (Roberts)è contraria è perchè vorrebbe facessero una vita normale. Alla fine vincerò lei ma dopo tanti colpi di scena … e anche tanti morti …

  2. Jim Puff

    Sconclusionato film alla ricerca di una mitica pistola in territorio messicano x l’imbranato teppista Brad Pitt e la + logorroica e isterica (vista sullo schermo) Julia Roberts.
    I numerosi colpi di scena che dovrebbero tener desta l’attenzione sono x niente incisivi e la visione scivola ben presto nella narcolessia.
    Unica bella sorpresa di questo noioso film, un James Gandolfini, gangster gay, veramente superbo!
    Tenero orsacchiotto che vorremmo trovare nel letto e pazienza se nasconde una pistola sotto il cuscino!
    Buon sonno a tutti!

Commenta


Varie

In seguito ad un incidente d’auto, Jerry, ladruncolo di modeste dimensioni, ha fatto andare in galera un boss e da cinque anni è costretto a lavorare per lui. C’è tuttavia un ultimo lavoretto da eseguire, e Jerry non può dire di no: si tratta di andare in Messico a recuperare un’antica preziosissima pistola nota con l’appellativo “The mexican”. Jerry deve dare questa notizia a Samantha, la sua fidanzata, che ormai non sopporta più tutte le promesse non mantenute. Anche lei lancia l’ultimatum: se Jerry parte, non la rivedrà più e anzi lei andrà finalmente a Las Vegas dove ha sempre desiderato trovare un lavoro. Di fronte al rischio di vita o di morte, Jerry deve per forza partire. Nel piccolo paese messicano trovare la pistola risulta abbastanza facile; difficile è rimanerne in possesso e tornare a casa. Dopo avere subito il furto della macchina, Jerry si trova invischiato in una serie di disavventure sempre più complicata. Dall’altra parte anche Samantha non è più fortunata: durante una sosta, viene rapita da un sicario di nome Leroy. Costui dice di doverla tenere in ostaggio per assicurarsi che Jerry torni dal Messico. I due viaggi proseguono paralleli tra imprevisti, scambi di persona, colpi di pistola. Jerry scopre alla fine che la pistola è legata allo svolgimento di una lontana tragedia familiare che sembra debba proseguire. Solo dopo molte peripezie, Jerry e Samantha si riuniscono. Jerry però è preso ancora di mira dai messicani e dal boss finalmente uscito di galera. Deve ancora passare qualche rischio e sparare insieme a Samantha qualche colpo, prima che la pistola possa tornare al suo posto: dopo aver dato dimostrazione che la maledizione continua.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.