Memory & Desire

Memory & Desire
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Eros
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Memory & Desire

Molti miei amici hanno visto il film senza accorgersi che il protagonista maschile è gay. Neppure le critiche che ho letto sembra si accorgano di questo particolare non indifferente. É la storia di un matrimonio non consumato che si conclude in tragedia. Siamo in un Giappone contemporaneo, con strutture sociali e familiari molto rigide, che tenta di mascherare le proprie insicurezze e frustrazioni con l’efficentismo mescolato alle tradizioni. In questo ambiente è particolarmente difficile accettare e vivere la propria diversità, così il giovane Keiji, brillante impiegato in carriera, decide di sposare una sua collega più anziana e assai poco attraente. Ma l’esperimento non riesce. Il protagonista deve specchiare la sua incapacità nella travolgente passione della sposa, verificando l’impossibilità di risolvere il suo problema. Strappano il cuore le scene dove Keiji cerca disperatamente un amplesso impossibile. Estremamente chiara e rivelatrice la scena dell’approccio gay nelle docce maschili (messa lì per chi non avesse ancora capito!). Opera prima consigliabile solo a cinefili appassionati.

Condividi

Commenta


Varie

Il corpo senza vita di Keiji, giovane giapponese, emerge su una spiaggia della Nuova Zelanda. La moglie Sayo lo abbraccia disperata. Poco prima loro due erano intensamente abbracciati e uniti dalla passione. Erano andati in Nuova Zelanda per sposarsi e passare la luna di miele lontano dal tono di disapprovazione di Nakajima, madre di lui, da sempre contraria alla loro unione. All’inizio, nonostante la felicità e l’entusiasmo, Keiji non riusciva a consumare il matrimonio. Ma Sayo, paziente e comprensiva, gli mostrava affetto sempre più grande. Finché, in una grotta isolata vicina al mare, i due avevano dato compimento alla loro unione. Keiji si era poi allontanato per una passeggiata ed era tragicamente annegato. Adesso Sayo riporta a Tokyo la salma. Nakajima la accoglie in casa e decide di dividere il dolore con lei. Ma il resto della famiglia non é d’accordo, tutti la incolpano della morte di Keji. Il rito del funerale diventa per Sayo una vuota formalità. Allora la donna sente che per ritrovare lo spirito del marito deve tornare in Nuova Zelanda. Raggiunge la grotta del loro ultimo incontro e implora Keji di perdonarla e di tornare da lei. Il paesaggio naturale intorno le porta la pace che aveva invano cercato.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.