Lollipop Monster

Lollipop Monster
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT LLL
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica

Cast

Lollipop Monster

Ariane e Oona sono due adolescenti con famiglie disfunzionali e caotiche che vivono la loro vita in modo insopportabile. Nelle loro famiglie nessuno sembra accorgersi di niente. La madre di Ari non vede che sua figlia è cresciuta e che nonostante i vestiti da lolita – o forse grazie ad essi – Ari colma la mancanza di sesso facendo sesso con uomini adulti. Oona da parte sua coltiva i sensi di colpa per la morte del padre suicida, si tormenta con violenze autoinflitte e vive in un mondo scuro e cupo. Quando si conoscono e fanno amicizia, accade come un miracolo: ritrovano finalmente la capacità di vivere con semplicità, con intimità e con normalità, almeno nei confronti una dell’altra. La loro amicizia è tutto per entrambe: un’occasione di incontro e di relazione autentica. Ora le due ragazze sognano di mollare tutto e andarsene, di rompere con la disperata situazione delle loro famiglie, di lasciarsi alle spalle la rabbia e la desolazione che le ha accompagnate finora. Ma Ariane inizia una relazione segreta con il detestato zio di Oonas e tutto sembra rimesso in discussione. Quando Oona un giorno li coglie sul fatto, si sente profondamente ferita e si rinchiude nuovamente nel suo guscio. Le ragazze capiscono di avere solo un’ultima occasione per salvare la loro amicizia (“Non dimenticartelo. Potrei anche mangiarti, perchè io sono imprevedibile”)… La regista Ziska Riemann ha trasformato in un colorato dramma adolescenziale pop le sue illustrazione di fumetti. Emozionante, acuto e divertente, lo stile visivo del film ci restituisce perfettamente il sogno d’amore e libertà delle due fanciulle.

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.