Lantana

Lantana
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (7 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Lantana

E’ la storia di quattro coppie (una è omosessuale) nella abitudinaria routine quotidiana, messa in pericolo da un tragico evento che fa esplodere i drammi e le contraddizioni faticosamente tenute segrete. Il regista pare voglia comunicarci che a tenere unite due persone non è solo l’amore o il sesso, c’è anche l’abitudine, sotto cui serpeggia insoddisfazione, c’è il dolore, che implica la paura di restare soli con esso. Straziante è il dirselo, ammetterlo con se stessi, parlare con franchezza “tutte le lingue della vita” (titolo dell’opera teatrale originaria). L’omosessualità è perfettamente integrata, viene usata dall’autore per rafforzare il sospetto del tradimento in un rapporto poco vivace.

Condividi

Un commento

  1. Jim Puff

    Un film interessante, per niente banale, con un inserimento a metà stpria di una scomparsa e le relative ricerche.
    Una visione sulle coppie di oggi con i loro grossi problemi, i tradimenti, l’insincerità.
    Tutti i personaggi sono descritti con molte sfaccettature, solo il gay è rappresentato quasi tutto di un pezzo e bene: sicuro di se, che ama le sfide e vuole vincerle: una volta tanto non la solita mammoletta in balia del cattivo mondo circostante o un perdente sfigato.
    Bravi gli attori e il ritmo narrativo che senza essere sincopato tiene desta l’attenzione dello spettatore per tutto il film.

Commenta


Varie

Una donna scompare. Incaricato di risolvere il mistero legato alla scomparsa della donna, il detective Leon Zat si muove in un variegato universo di rapporti umani. Mano a mano che l’indagine prosegue, quattro famiglie, quattro matrimoni vengono trascinati in un gorgo fatto di amore, inganno, sesso e morte.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.