Lady Henderson Presenta

Lady Henderson Presenta
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (8 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Lady Henderson Presenta

Una bella sorpresa in questo piacevolissimo film (e per tutti i gay come me) sarà il personaggio di Will Young, al suo debutto cinematografico. Interpreta il ruolo della star Bertie nello show di Lady Henderson. Veniamo a saper che è omosessuale quando Dench gli chiede se trova stimolanti le ragazze dello show e lui risponde “Non è questa la mia inclinazione”. La reazione di Dench è amabilissima. Dopo questo non c’è più nel film alcun riferimento gay, Bertie non ha amici nè amanti ma canta splendidamente, e diventa una delle star dello show che i londinesi e i giovani soldati vanno a vedere. Egli canta in un modo che a nessuno può sfuggire la sua omosessualità. Se volete, ma del tutto gratuitamente, potete inventarvi una storia segreta con Van Damm (che ha una moglie bruttina, sembra non reagire a tante giovani bellezze femminili ed elemosina, nel finale del film, un romantico ballo alla Henderson), anche se il film non ne ha assolutamente bisogno. L’attore è realmente un cantante gay dichiarato con molti hit di successo in Europa. Un film imperdibile anche per questo.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

2 commenti

  1. zonavenerdi

    Il film ruota tutto intorno al personaggio di Judi Dench, con Bob Hoskins che le fa egregiamente da spalla. La proprietaria del teatro (la Dench) oscilla dal vivere in un mondo tutto suo e al salvare il teatro dalla chiusura.Il personaggio gay è solo un contorno, niente di importante per il film. Il film è godibile e fatto bene.

  2. Jim Puff

    Un attore omosessuale con una bella voce è tutto il materiale gay di questo gradevole film.
    La storia è alimentata dai bisticci tra una proprietaria e un impresario di spettacoli teatrali, e poggia sulle notevoli spalle di Judi Dench e Bob Hoskins, davvero bravi a civettare tra colpi bassi reciproci.
    Film sopravvalutato dalla critica, offre alcune osservazioni argute che lo rendono godibile.

Commenta


trailer: Lady Henderson Presenta

http://www.ifilm.com/efp

Varie

Londra, 1937. Laura Henderson, una ricca vedova di 69 anni dinamica e vitale, è in cerca di un passatempo per riempire le sue giornate. Destando l’indignazione e lo scandalo nel circolo dei suoi amici aristocratici e benpensanti, lady Henderson decide di acquistare il Windmill Theatre, nel cuore di Soho, e non avendo alcuna esperienza nella gestione di un teatro, ne affida la direzione ad un vero professionista dello spettacolo, Vivian Van Damm. I due ingaggiano una vivace sfida a colpi di inganni e travestimenti attraverso cui nasce un rapporto di reciproco amore e odio che provoca scintille ma anche fondamentali innovazioni nella storia del teatro britannico: l’idea di un revue-de-ville – una rivista senza interruzioni creata dallo stesso Vivian Van Damm – che porta un enorme successo al Windmill Theatre, sempre esaurito e ben presto imitato. Ma l’idea più originale nasce dalla vivace mente di Laura: mettere sul palcoscenico ragazze nude! Il problema più grande è riuscire ad ottenere il permesso da Lord Chamberlain, il responsabile della censura, che però, grazie alle arti persuasive di Lady Henderson, decide di concedere il suo permesso a condizione che le ragazze restino immobili sulla scena così da imitare le forme dell’arte. I ‘tableaux vivants’ del Windmill, riscuotono un successo sensazionale messo però purtroppo in pericolo dallo scoppio della II Guerra Mondiale. . .

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.