Kinky Boots - Decisamente diversi

Kinky Boots - Decisamente diversi
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT QQQ
  • Media voti utenti
    • (42 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Kinky Boots - Decisamente diversi

Sperando di ripetere il successo del 2003 di Calendar Girls (più di 30 milioni di euro, al box office), i produttori Nick Barton e Suzanne Mackie di Harbour Pictures hanno messo su un altro progetto, la commedia Kinky Boots diretta dal veterano della televisione John Jarrold. Ispirato da una storia vera, il film vede Charlies Price (Joel Edgerton) ereditare da suo padre una fabbrica di scarpe. Si associa con la cabarettista Lola (Chiwetel Ejiofor vista in Dirty Pretty Things) e per tentare di salvare la compagnia in deficit, si specializza nella produzione di stivali particolari per drag queens, sviluppando un nuovo mercato di nicchia. (cineuropa.org)

Visualizza contenuti correlati

Condividi

3 commenti

  1. zonavenerdi

    Film divertente e bella sceneggiatura. I minuti del film passano piacevolmente.
    Storia di un ragazzo che eredità da suo padre una fabbrica di stivali che scopre in crisi e riesce grazie alla scoperta di un mercato di nicchia (quello di stivali per drag queen) a risollevarla.

    Unico piccolo neo: certo che l’autoparlante dell’ufficio del capo scatta sempre in momenti determinanti …

  2. thediamondwink

    Piacevole, divertente ma si poteva osare di più, forse alcuni passaggi un pò scontati, come per esempio l’apparizione finale sulle passerelle milanesi, ma, a parte questo, molto gradevole. Da vedere sicuramente, anche per la bravura di alcuni attori ma, soprattutto, per l’interessantissima colonna sonora. Un film spensierato e molto scorrevole, 90 minuti trascorsi piacevolmente!

  3. Francesco

    Questo film è veramente bellissimo! peccato che non abbia avuto il successo che meritava da parte del pubblico gay, evidentemente perchè il pubblico gay è troppo concentrato ad amare film pesanti “d’autore” con trame noiose e pretenziose.
    Questo film è veramente piacevole, divertente, gioioso ma allo stesso tempo fa riflettere ed intrattiene, è assolutamente da vedere!
    Bella colonna sonora e bon doppiaggio italiano. Una parte del film è anche girata in Italia a Milano.
    Guardatevi questo bel film e lasciate stare i polpettoni d’autore pieni di merda!

Commenta


Varie

A seguito dell’improvvisa morte dei padre, Charlie Price (Joel Edgerton) prende in mano le redini dell’impresa di famiglia, la fabbrica di scarpe di Northampton “Price and Sons”. Ben presto però si accorge che gli affari non vanno più come una volta e che, in assenza di nuovi ordini, si profila la bancarotta. Tra lo scetticismo dei suoi operai preoccupati per la sua inesperienza come manager, Charlie va a Londra in cerca di soluzioni- qui, casualmente, incontra Lola (Chiwetel Ejiofor), una sfrontata stella dei cabaret il cui mondo fatto di stivali per uomo, alla moda e sexy, gli apre gli occhi su un affascinante mercato di nicchia, lontano anni luce dalle classiche scarpe da uomo.

Con grande ansia, ma spronato da Lauren, una delle sue su operaie, Charlie decide di avvalersi dell’aiuto di Lola per diversificare la produzione della sua azienda e creare sexy stivali da donna dedicati al mercato maschile. L’arrivo di Lola, però, viene salutato con scherno e ostilità anche da parte della fidanzata di Charlie, Nicola (Jemina Rooper). Lo sfortunato ma adorabile Charlie porta invece avanti con determinazione il suo progetto aiutato da Lola che, nascondendo le proprie insicurezze, si prende il compito di disegnare la collezione, utilizzando alcune delle bravate che metteva in scena durante i suoi spettacoli per guadagnarsi l’appoggio e la collaborazione degli operai.

A poche settimane dall’importantissima fiera della calzatura di Milano, la fabbrica è in pieno fermento e pullula di pelle di leopardo e di vinile che hanno sostituito la pelle scamosciata e la vernice; ora però è la mania di perfezione e la smania di successo di Charlie che rischiano di mettere a repentaglio l’intera linea di produzione e la partecipazione all’evento di Milano.

Alla fine la pressione dà alla testa a Charlie che se la prende con Lola perdendo così, proprio alla vigilia della fiera, una persona preziosa e un’alleata. (Buena Vista)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.