The Informers

The Informers
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT QQ
  • Media voti utenti
    • (1 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

The Informers

Brett Easton Ellis riadatta il suo romanzo per il grande schermo offrendoci un affresco della società di Los Angeles primi anni ’80 dove il troppo non è mai abbastanza. Sette storie con personaggi eterogenei, nessuno dei quali è perfettamente etero, sia dell’alta società (un mercante di sogni holliwoodiani, una dissoluta rock star, un maturo conduttore di notiziari) che della bassa (un portiere guardone, un immorale banditello) si intrecciano tra droga, eccessi, vampiri, ecc. Tutti dormono di giorno e girano per feste tutta la notte, perseguendo un’edonismo folle, cadendo uno nelle braccia dell’altro, senza accorgersi che stanno ballando sull’orlo di un vulcano.

Condividi

Commenta


trailer: The Informers

https://youtube.com/watch?v=Szd-3k3ZciQ%26hl%3Dit%26fs%3D1

Varie

“…The Informers, diretto dallo stilizzato australiano Gregor Jordan. Nonostante Bret Easton Ellis, autore della sceneggiatura e del libro da cui è tratta, non fosse in sala (a sentire il regista era troppo nervoso per venire) il gelo polare emanato dallo schermo, e dai bellissimi corpi biondo dorati che lo popolavano, ha confermato ancora una volta che Ellis è «il» miglior ritrattista/moralista di certa dissoluzione anni ottanta. Winona Ryder, Billy Bob Thornton, un cattivissimo Mickey Rourke e lo scomparso Brad Renfro (il film è dedicato all’ex teen star) nel cast di questo Short Cuts dei quartieri alti di Los Angeles, con montagne di coca, tutto il sesso che non si vede da Soderbergh, Aids, rock star australiane e tutto il senso di disastro interiore che emana il volto bello e sofferente di Kim Basinger. L’effetto – totalmente anacronistico rispetto all’oggi – è quello di un incantesimo sordido e tristissimo…” (Giulia D’Agnolo Vallan, Il Manifesto)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.