Il Mio grosso grasso matrimonio greco 2

Il Mio grosso grasso matrimonio greco 2
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Guarda il trailer

Cast

Il Mio grosso grasso matrimonio greco 2

“Dopo 10 anni dal successo del “Il mio grosso grasso matrimonio greco“ la sceneggiatrice e attrice di origine greca Nia Vardalos ritenta il successo nei cinema con il suo sequel, raccontandoci le vicende della sua strana famiglia Portokalos.
Fu difficile per la famiglia Portokalos accettare il matrimonio tra Toula (Nia Vardalos) e l’americano Ian (John Corbett), eppure dopo 16 anni li ritroviamo ancora felicemente sposati e genitori di Paris (Elena Kampouris), un’adolescente che tenta ogni giorno di svincolarsi dalla soffocante famiglia e dalle origini elleniche che ogni giorno suo nonno le ricorda.
Infatti l’anziano Gus Portakolos (Michael Costantine) é ossessionato dalle sue origini, tanto da vivere nella convinzione di essere un diretto discendente di Alessandro Magno e di avere le prove per dimostrarlo; proprio durante questa sua ricerca genealogica scopre che sul suo certificato di matrimonio manca la firma del prete e quindi il suo matrimonio con Maria (Lainie Kazan) non é valido.
E ora come si fa? Niente paura, ci pensa la famiglia: si organizza un sfavillante matrimonio.
Una famiglia ingombrante, chiassosa, che regala abbracci stretti quasi soffocanti ma allo stesso tempo rappresenta la forza di ogni componente dei Portokalos, e se ne accorgerà presto anche Paris che la sua imbarazzante famiglia in realtà è strana ma allo stesso tempo unica.
Vi sono battute pungenti e momenti imbarazzanti, una zia Voula senza peli sulla lingua che dispensa consigli a sorella e nipote, una bis nonna di pochissime parole (ma vere e giuste) e che con una mossa mette tutti in riga lasciando tutti a bocca aperta.
L’ironia e la spontaneità dei personaggi ci ricorda che le stranezze culturali in realtà sono l’arco verso la conoscenza, la complicità e la libertà di scelta, solo dopo averli raggiunti ci si può considerare veramente felici.” (Maria Teresa Ruggiero, Universal)
Nel film ritorna il personaggio di Angelo, interpretato da Joey Fatone, che questa volta si rivela gay. L’attore ha dichiarato: “Il mio coming out è accolto con una scrollata di spalle e un sorriso. I nostri fratelli gay e sorelle lesbiche sono circa il 10 % della popolazione se non di più. Quando mio cugino si dichiarò gay raccolse un affetto così intenso ed incondizionato che ho pensato che questa era l’occasione per far passare un piccolo messaggio di accettazione. La protagonista e sceneggiatrice Nia Vardalos ha accolto con entusiasmo l’idea. Dichiararsi gay ai propri genitori non è sempre facile e spero che questo possa aiutare”

Questo film al box office

Settimana Posizione Incassi week end Media per sala
dal 07/04/2016 al 14/04/2016 11  111.397  757
dal 31/03/2016 al 03/04/2016 5  382.705  1.075
dal 24/03/2016 al 27/03/2016 3  628.441  1.755

Condividi

Commenta


trailer: Il Mio grosso grasso matrimonio greco 2

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.