Hit So Hard

Hit So Hard
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT LLL
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Hit So Hard

Mentre suonava con gli Hole negli anni ’90, la batterista e lesbica dichiarata Patty Schemel fece oltre 40 ore di registrazione filmata della band di Courtney Love. Vent’anni dopo, il suo obiettivo era quello di trasferire semplicemente i nastri in video 8 di quelle riprese in formati più aggiornati, ma la sua compagna pensò a qualcosa di assai più grande. Il risultato è questo documentario di P. David Ebersole che porta il titolo di uno degli hit degli Hole nel 1998. Patty Schemel, sebbene provenisse da una piccola fattoria nella periferia di Seattle, è sempre stata un outsider. I fans (ma anche i detrattori) degli Hole conoscono bene la loro parabola: la drammatica ascesa e caduta nel turbinio della droga dei beniamini del grunge, sempre sotto le luci dei riflettori in una storia piena di oscurità, suicidi e overdose. La storia personale di Schemel è affascinante, dai tempi della scena rock di Seattle degli anni ’90 fino alla cover di Rolling Stone. Dalla grande amicizia con la star dei Nirvana, Kurt Cobain, alla lotta per la sopravvivenza contro la dipendenza, il regista Ebersole indaga sotto la superficie, intrecciando i filmati degli anni ’90 con più recenti interviste. Una oggi lucida Schemel, i compagni della band Hole, Courtney Love, Eric Erlandson, e Melissa Auf der Maur, così come la grande amica Nina Gordon, compongono insieme un complesso, originale e completo quadro di quei caotici anni. Nel film troviamo anche rare clips di Kurt, Courtney e della piccola Frances.

Condividi

Commenta


trailer: Hit So Hard

https://youtube.com/watch?v=t3deFpXpBsI

Varie

HIT SO HARD follows the journey of Patty Schemel, the openly gay drummer of Courtney Love’s seminal rock band ‘Hole.’ As a young girl who always knew she was ‘different’ from the other kids in her farm town home outside of Seattle, Patty never dreamed she would one day have her picture on the cover of ‘Rolling Stone.’ But she also never fathomed that she could lose it all. A true survivor of what we now know was the disaffected ‘slacker’ generation, Patty found herself, like her friend Kurt Cobain, embraced by the dark side. (Imdb)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.