Guerra al virus

Guerra al virus
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (6 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Guerra al virus

Il film racconta i primi anni dell’epidemia dell’Aids, dalle prime avvisaglie in Africa di un morbo misterioso, all’isolamento del virus HIV, di cui si arroga il merito il dr. Robert Gallo (Alan Alda), dilungandosi sul caso del paziente “numero zero”, Bill Kraus (McKellen). Versione condensata di una serie TV americana tratta dal libro di Randy Shilts. Il contrasto tra scienziati eroici e scienziati opportunisti è forse troppo didascalico e stereotipato e trascura il peso degli interessi economici in gioco. Positivo invece l’accento posto alla reazione responsabile, unitaria e impegnata delle varie comunità gay.

Condividi

Un commento

  1. film visto in cassetta,bellissimo film che dopo tante sciagure avveniristiche ci parla e ci fa riflettere sul male effettivo del nostro secolo,non inteso solo come malattia ma anche come parassitismo umano nel tentare di monetizzare tutto ,anche flagelli di portata mondiale,consiglio la visione a tutti gli adolescenti prima della loro prima volta,maggiore cognizione dei pericoli potrebbe fare in modo che la prima o le prime non siano a divenire magari maledette.

Commenta


Varie

America anni ’80, il dottor Francis è uno dei primi a comprendere la pericolosità di una misteriosa epidemia che ha già mietuto molte vittime in Africa e che si sta diffondendo in molti paesi del mondo. Si tratta del virus dell’Hiv, ma la società americana, moralista e perbenista, rimane indifferente alla malattia considerata pericolosa solo per gli omosessuali e il dottor Francis si trova a dover combattere una vera e propria guerra per sesnsibilizzare l’opinione pubblica sulla pericolosità dell’Aids.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.