Gardenia - Before the Last Curtain Falls

Gardenia - Before the Last Curtain Falls
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT QQQ
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Gardenia - Before the Last Curtain Falls

Questo film ha vinto, tra gli altri, il premio speciale della Giuria al Festival canadese del documentario ma viene inserito nel concorso lungometraggi del Togay per le storie coinvolgenti che racconta. Uno spettacolo di trans e drag queen, chiamato “Gardenia”, presentato in un piccolo locale, ebbe così tanto successo che portò tutti i protagonisti in giro per il mondo, in 25 Paesi dei cinque continenti. Oggi hanno tutti superato i sessant’anni ma sono ancora legatissimi tra loro e al lavoro che hanno fatto insieme. Uno dei protagonisti dice “Toglietemi tutto ad eccezione di Gardenia e degli uomini”. Lo spettacolo era stato creato dal belga Alain Patel, visionario e innovatore del teatro internazionale di danza, inieme al regista Frank Van Laecke, noto per tanti musical di successo. Ora il regista Thomas Wallner vuole farci rivivere questa meravigliosa esperienza attraverso la testimonianza diretta di alcuni protagonisti, mescolata a spezzoni di un ultimo spettacolo di Gardenia. I protagonisti sono sei personaggi, Andrea, Vanessa, Gerrit, Danilo, Rudy e Richard, due uomini e quattro donne, omosessuali e transessuali. All’inizio del film li vediamo tutti in abito maschile, poi si alza il sipario e compaiono Marlene Dietrich, Liza Minnelli, Norma Desmond, il personaggio di “Viale del tramonto”, film cult di Billy Wilder. Accompagnate da una malinconica interpretazione del Bolero di Ravel vogliono spiegarci il loro bisogno di riconoscimento. Nel film ognuno di loro ci racconta la sua storia, tutte molto differenti, anche se unite dalla sofferenza per una diversità che il mondo non voleva accettare e che loro portavano in scena con calore e felici parodie. Riviviamo le loro paure, le loro passioni, la loro lotta contro le discriminnazioni di omosessuali e travestiti. Rudy, ad esempio, era un dipendente del governo e dice chiaramente che se fosse venuto allo scoperto gli avrebbero subito sparato. Vanessa decise all’età di 27 anni di cambiare sesso e partì con una valigia piena di soldi per Casablanca, soldi guadagnati in tredici anni di marciapiede. Danilo lavorava come travestito e prostituta per guadagnarsi da vivere, fino a quando è diventato Liza Minelli in Gardenia. Gerrit ha iniziato a prendere gli ormoni all’età di 18 anni e per 26 anni ha vissuto come una donna, senza nessuna operazione chirurgica. Dentro di sè pensa che uno rimane comunque sempre lo stesso. Oggi, a differenza degli altri, non cerca più una relazione, vuole vivere da solo dopo la fine di una storia durata 38 anni. Andrea, dopo 45 anni di riassegnazione sessuale, ha sempre fiducia in se stessa e si presenta come candidata nel partito socialista alle elezioni locali. Richard, infermiere in un reparto pediatrico dell’ospedale, sale sul palco per compenare la sua solitudine, nella speranza che l’amico cinese vada a vivere da lui. Richard è l’unico ad avere un compagno. La vecchiaia, con lo spettro della solitudine, è un altro tema che il film affronta molto bene.

Condividi

Commenta


trailer: Gardenia - Before the Last Curtain Falls

Varie

The documentary “Before the Last Curtain Falls” tells the story of great love, bitter disappointments and self-doubts – but most of all of courage. The courage to take risks, try something new and be yourself – no matter what age. The film dives deeply into the exceptional and heart-warming stories of a group of transsexuals and drag queens in their sixties and seventies, who summon up their bravery to take to the stage one last time. For two years they have been touring in five continents, basking in the success of a spectacular show called “Gardenia”, directed by Alain Platel and Frank Van Laecke. Now, as the show comes to a close, the glamorous aging performers must leave the limelight and go home to the quiet lives they left behind.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.