Frenesie militari

Frenesie militari
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (4 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Frenesie militari

Il film è sceneggiato da Neil Simon e tratto da una sua commedia rappresentata con successo (anche a teatro il protagonista era Matthew Broderick). Un film che nonstante gli anni sembra ancora molto attuale anche se il tema dell’omosessualità è trattato in modo draconiano. Infatti il povero Hennesey, scoperto nei cessi in intimità con un altro soldato, viene subito cacciato dall’esercito senza la minima indecisione, mentre nel film assistiamo ad una serie ininterrotta di abusi e nefandezze che vengono accettate e presentate come “normalità”. Molto discreta e gustosa è invece la storia del sospetto di omosessualità che Eugene ha inizialmente nei confronti di Epstein (cosa non vera) e che gentilmente tiene nascosta. Un film da consigliare a chi ama l’ambiente e la disciplina (sic!) militare.

Condividi

Commenta


Varie

A Biloxi, una base militare americana nel sud del Mississippi, sono arrivati diversi squadroni di reclute da vari stati del paese dopo tre giorni di treno e un viaggio estenuante. Ad accoglierli ci sono dei duri sergenti che impietosamente li sottopongono subito a prove impossibili e rivolgono loro discorsi sulla disciplina ferrea che deve regolare d’ora in avanti la vita dei giovani. Eugene Morris Jerome fa parte di uno squadrone che sarà addestrato per dieci settimane dal cinico sergente Merwin J. Toomey prima di essere mandato al fronte: egli è di New York, proveniente da una famiglia benestante, con aspirazioni di scrittore ed è solito passare molto tempo ad annotare le proprie impressioni su un diario. Diventa il leader di un piccolo gruppo di soldati di cui fanno parte altri 5 ragazzi: il robusto ed impulsivo Wykowski che ha frequenti scontri con gli altri; Epstein, ebreo come Eugene, che è un po’ il filosofo del gruppo sempre a leggere, a fare discorsi impegnati e a tentare di far ragionare i compagni e lo stesso inflessibile sergente Toomey col risultato di inimicarsi quest’ultimo che si vendica infliggendo punizioni all’intero squadrone, costringendo i giovani a mangiare l’ignobile rancio e a fare marce interminabili e terribili; il superficiale, raccontafrottole e limitato Selridge; Carney, il silenzioso, riflessivo e timido ed infine l’impacciato Hennesey metà irlandese metà negro preso di mira dai compagni per la sua componente di colore. Il sergente Toomey infierisce sui ragazzi di continuo grazie all’autorità del suo grado e alla sua perfidia sottile: riesce a far nascere inimicizie e a far sorgere equivoci tra loro. Arriva persino a rubare dei soldi a Wykowski per far cadere la colpa su uno dei suoi compagni: ma la generosità di Epstein manda a monte il suo piano diabolico. Durante una libera uscita, le reclute vanno in città presso Rowena, una donna molto disponibile con cui i giovani sfogano i loro desideri repressi ad eccezione di Carney, Hennesey ed Epstein che preferiscono la sala da ballo. Eugene ha con la donna un buffo e goffo rapporto amoroso data la sua assoluta inesperienza nel campo. Poi si reca anche lui nella sala da ballo dove conosce una ragazza straordinaria e dolcissima, Daisy, con la quale inizia un idillio che però finirà non appena avrà termine l’addestramento del giovane. Dopo l’arresto, da parte della polizia militare, di Hennesey incriminato per la sua omosessualità, improvvisamente il sergente Toomey, ubriaco fradicio dà in escandescenze: minaccia prima Epstein che riesce però a scappare poi Eugene. ” sconvolto poiché gli hanno comunicato di essere stato messo in congedo per infermità mentale: dovrà andare, lui non ancora quarantenne, in un ospedale per veterani. Vorrebbe sparare ad Eugene poi impone al ragazzo di disarmarlo; ma a sbloccare la situazione giungono tutti i giovani chiamati in aiuto da Epstein. Toomey, prima di andarsene si umilia pubblicamente davanti al suo squadrone eseguendo la stessa punizione che tante volte ha inflitto crudelmente ai suoi ragazzi. Al suo posto viene mandato un sergente più gentile ma ben presto le reclute cominciano a rimpiangere quel rude ed infelice superiore. Poi l’addestramento finisce ed ognuno di loro torna a casa. Eugene diventerà uno scrittore di successo; Epstein diventerà prima avvocato e poi giudice; Wykowski allenatore di football; Selridge rimarrà nell’esercito ma sarà sempre soldato semplice ed il timido Carney diventerà professore.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.