For Your Consideration

For Your Consideration
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT L
  • Media voti utenti
    • (18 voti)
  • Critica

Cast

For Your Consideration

Un’attrice, Marilyn Hack (Catherine O’Hara), che è già sulle scene da 30 anni si emoziona ancora quando passa i cancelli del teatro di posa. E’ attualmente impegnata nel ruolo di una matriarca del sud che sta morendo in un film di basso budget dal titolo “Home for Purim”, dove ha come comprimario Victor Allan Miller (Harry Shearer) che vede invece il suo ruolo come un’occasione per cambiare il suo repertorio. La troupe di “Home for Purim” e l’ambiente che la circonda è molto simile a quello di Hollywood: insicure e sospettose persone che pensano solo ad aggiornarsi il guardaroba. Un giorno sul set, Brit (Jim Piddock) si lascia sfuggire a Marilyn che un sito internet ha scritto che questo film potrebbe essere degno della famosa statuetta d’oro. Lei subito lo racconta a Miller, il suo comprimario e a quasi tutta la troupe… Presto la notizia, arricchita di nuovi particolari, si spande ovunque, arrivando anche a “Entertainment Now” condotto da un pungente duo (Jane Lynch e Fred Willard) e, soprattutto, sotto gli occhi del distributore Martin Gibb (Ricky Gervais) e del suo nervoso assistente (Larry Miller) che pensano di acquistarlo, apportandovi solo pochi cambiamenti…
Il film nel film “Home for Purim”, ambientato negli anni ’40, è centrato su una famiglia ebrea, i Pischers, che si riuniscono per assistere alla morte della madre durante il periodo di carnevale. Fra i membri della famiglia Pischer c’è la generosa e lesbica figlia Rachel (Parker Posey/Callie Webb) che ha portato con se la sua non troppo segreta amante Mary Pat (Rachael Harris/ Debbie Gilchrist). Rachel è una elegante e sofisticata lesbica che evoca la figura di Lauren Bacall in “Chimere”. In una scena particolarmente enfatica si vede Rachel che sconvolge la madre rispondendole “Sì, mamma, ho veramente incontrato una bella persona. Il suo nome è … Mary Pat!”
Il film “For Your Consideration” sfrutta anche molto bene la naturale somiglianza tra Parker Posey e Katherine Hepburn, facendogli spesso assumere i suoi atteggiamenti (tranne la voce che assomiglia più a quella di Bette Davis).

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.