Les Filles du botaniste

Les Filles du botaniste
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT LLL
  • Eros
  • Media voti utenti
    • (47 voti)
  • Critica

Cast

Les Filles du botaniste

Nella Cina degli anni ci sono ancora molti tabù. Min lascia l’orfanatrofio dove ha vissuto dall’età di tre anni, quando i suoi genitori morirono in un terremoto (1976), e parte per fare i suoi studi presso un centro botanico rinomato, costruito su un’isola lussureggiante, e custodito da un professore vedovo, riservato e autoritario che vive con la figlia An. An, contrariamente al padre, è molto estroversa ed accoglie la studentessa Min con molta gioia. Molto presto l’amicizia tra le due ragazze si trasforma in una forte e passionale attrazione. Quando Dan, il robusto 26enne fratello di An, torna dal servizio militare in Tibet, il professore lo stimola a sposare la bella Min (non si capisce bene il motivo, ma forse si può intuire). Le due ragazze sono inizialmente terrorizzate da questa idea, ma poi pensano che potrebbe essere un modo per rimanere sempre unite sull’isola. Da subito però le cose si riveleranno assai più difficili. Già durante il viaggio di nozze Dan domanda alla moglie come mai non sia più vergine…
Nel complesso il film delude le aspettative anche se la splendida fotografia (fin troppo) e la bellezza delle due ragazze, insieme a prolungate e passionali scene d’amore, possono intrattenere piacevolmente.

Condividi

8 commenti

  1. Stupendoooooooooooooooooooo, sara’ anche un drammone orientale in salsa rurale. Ma l’ho adorato. Una perla cinematografica rara che ci rende spiritualmente vicini a realta’ affettive distanti solo a livello geografico. L’amore non conosce confini.

  2. mi sa che ho beccato la versione ridotta del film…. perché scene d’amore prolungate e passionali non ne ho vista manco mezza…. cmq bellissimo film, in perfetto stile orientale e drammatico quanto basta per descrivere la condizione delle donne in questi paesi

  3. Snoopyna

    La storia è triste, l’atmosfera surreale ma di un’intensità disarmante. Le attrici sono così brave che hanno reso questa storia emozionante, commovente e stettacolare. Da nn perdere!

  4. Questo film mi è piaciuto molto. L’atmosfera che ricrea riesce a trasportare lo spettatore all’interno della pellicola rendendolo partecipe d’ogni più sottile sfumatura emotiva. Il tipo di film capace di commuoverti mentre ti strappa un sorriso.

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.