Una Drag Queen come mamma

Una Drag Queen come mamma
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (1 voti)
  • Critica

Cast

Una Drag Queen come mamma

La storia di una drag queen che impara ad aprire il suo cuore quando inizia a prendersi cura di una giovane ragazza la cui madre sta combattendo contro la tossicodipendenza. Per anni Holiday Heart ha vissuto nel passato. Distrutto per la perdita del suo compagno, un rispettabile poliziotto di Chicago che considerava Holiday il suo “piccolo segreto”, Holiday passa le sue giornate sfogliando vecchie fotografie e curando il suo appartamento come fosse una reliquia dei tempi felici. Holiday è una 50enne drag queen di notte e direttore di coro durante il giorno, un uomo distrutto che fatica sempre più a guardarsi allo specchio. Cerca di fuggire dal suo dolore ascoltando lezioni di francese su nastro e sognando di andare a Parigi. Un giorno fortunato Holiday incontra la dodicenne Nikki e sua madre Wanda, un’aspirante poetessa con una storia di tossicodipendenza. Wanda e Nikki si sono trasferite in un appartamento vicino e presto i tre amici si ritrovano a guardare insieme film in tv come fossero una famiglia. Per la prima volta Holidays si sente utile. Per un po’ la loro casa è serena e felice, almeno fino a quando Wanda s’innamora di uno sbruffone spacciatore di nome Silas che diventa subito antipatico a Holiday. In breve tempo Silas si trasferisce nella casa di Wanda e dice a Holiday di non farsi più vedere. Profondamente ferito Holidays ritorna alla sua vecchia vita. Intanto Wanda ricade nella droga e Silas capisce che Wanda è arrivato ad uno stadio terminale e non può fare niente per aiutarla. A questo punto Silas si rivolge a Holiday chiedendogli di salvare Nikki. Ora la vita di Holiday cambia davvero, abbandona qualsiasi tristezza e rimpianto, e s’impegna a costruire un futuro positivo per lui e Nikki, facendo il possibile perché Nikki abbia quel tipo di vita che la madre desiderava per lei.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Un commento

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.