Diventeranno famosi

Diventeranno famosi
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (6 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Diventeranno famosi

Girato in un vero campeggio estivo per giovani attori, questa commedia ci riporta alle atmosfere di Fame. Ritrattini più o meno consunti dall’uso in cui ogni tanto il regista inserisce brani celebri di musical, approfittando della presenza, nel ruolo di se stesso, del famoso musicista Steven Sondheim. Il resto è stereotipo del giovanilismo, anche con il bravo ragazzo gay in cerca di affetti, le teenager odiose o amorevoli, il chitarrista rubacuori: l’importante è diventare famosi (M. Porro – Corriere della Sera)

Visualizza contenuti correlati

Condividi

3 commenti

  1. zonavenerdi

    Non discuto la scelta di un camp per giovani attori, invece di un classico teatro per i provini. Il film in se è abbastanza scorrevole e si fa guardare. Una riflessione vorrei però farla su un personaggio un particolare. Il personaggio di Vlad è nato come il belloccio perfettino ed è poi è sforato in un ragazzo che pur di essere al centro dell’attenzione accontenta tutti; dalla ragazzina Ellen di cui fingeva di essere innamorato, alla fidanzata che non ha mai dichiarato di avere, alla compagna di stanza di Ellen che accetta di baciare solo per non farsi dichiarare gay, a Micheal, ragazzo gay con cui vuole fare sesso solo perchè è oggetto delle sue attenzioni.

  2. Jim Puff

    Film su giovani artisti talentuosi che in un campeggio estivo si esercitano x divenire famosi.
    Storia intervallata da pezzi musicali discreti con ampio spazio alle storie (e sofferenze) personali.
    Film molto + profondo di altri simili + famosi, analizza positivamente le varie diversità (fisiche, di genere, patologiche); bello anche come viene vista la confusione dei generi tipica dell’adolescenza.
    Bravi i giovani attori!

Commenta


Varie

Il regista teatrale Bert Hanley è diventato un cinico alcolista a causa di un clamoroso flop a Broadway anni prima. Quando viene chiamato a dirigere le produzioni teatrali allestite a Camp Ovation, un campeggio estivo per giovani talentuosi, Bert si trova ad avere a che fare con un gruppo di ragazzi che al di fuori del campo sono normalmente emarginati e vessati dai loro coetanei, ma che grazie alla nuova esperienza riusciranno a trovare la propria identità. Il loro talento verrà messo alla prova e il lavoro per allestire uno spettacolo diverso ogni due settimane sarà molto duro, ma sarà anche l’occasione per stringere nuove amicizie ed infrangere qualche cuore. Tra loro Michael, bersaglio preferito dai compagni per sfogare la loro violenza, Ellen talmente impopolare da dover chiedere a suo fratello di fargli da accompagnatore al ballo di fine anno scolastico, Vlad, confuso e complicato anche sulla sua identità sessuale, la bomba del sesso Jill e la dolce Dee…

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.