Deuce Bigalow: Puttano in Saldo

Deuce Bigalow: Puttano in Saldo
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (5 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Deuce Bigalow: Puttano in Saldo

Una commedia demenziale veramente poco riuscita. Il regista ha detto di avere avuto come riferimento il film “American Gigolò”, a noi sembra una bestemmia. La storia racconta di un gigolò improvvisato, istruito da un amico già inserito nel settore che ha l’unica preoccupazione di non essere scambiato per gay. Per tutto il film dobbiamo sentire un’infinità di battutine omofobe, che vorrebbero farsi perdonare nel finale, ridicolo e scontato. Anche la volgarità non manca e supera forse quella delle nostre commedie natalizie per il cattivo gusto (basta pensare al personaggio di Katrina che dopo un’operazione al naso si ritrova con un naso a forma di pene che si drizza all’occasione). La Torre di Pisa del manifesto è stata messa solo come simbolo fallico (sic!) perché la storia è ambientata ad Amsterdam. Da dimenticare.

Condividi

Commenta


Varie

Deuce Bigalow decide di sfruttare la sua avvenenza e il suo successo con le donne riciclandosi come gigolò. Poiché però si tratta per lui di un mestiere sconosciuto, non sa bene come comportarsi per cui va a frequentare un college apposito in Inghilterra dove si insegna agli uomini l’arte della seduzione e dell’intrattenimento. Durante i corsi Deuce viene a contatto con una realtà inimmaginabile: per prima cosa scopre che esiste una specie di società segreta cui sono associati tutti i gigolò di gran classe cui è difficilissimo accedere. Di contro, però, c’è un killer che sta uccidendo ad uno ad uno i migliori seduttori. La sua mentore nel giro della prostituzione maschile è Katrina, una donna che anni prima, nell’incidente d’auto che è costato la vita a suo fratello, ha perso il naso che in un intervento di chirurgia plastica le è stato ricostruito troppo lungo. Si avvicina la serata finale del 73mo Concorso per il miglior gigolò dell’anno. Cosa succederà? (Yahoo)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.