Cupido in vena di scherzi

Cupido in vena di scherzi
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GG
  • Media voti utenti
    • (56 voti)
  • Critica

Cast

Cupido in vena di scherzi

Un film riuscito e divertente, simpatico e ben congegnato: le vicende di quattordici personaggi si intrecciano vorticosamente in un afosissimo pomeriggio estivo a Madrid, dandosi appuntamento (per telefono e via Internet) al Km Zero, di fronte alla Porta del Sol, ‘dove cominciano tutte le strade e tutte le storie’.
C’è lo studente di cinema che deve andare a stare da un’amica della sorella, una signora annoiata che fissa l’appuntamento con un fascinoso gigolò, due gay che si conoscono su una chat, un impacciato impiegato che vuole ‘impratichirsi’ sessualmente con una prostituta, un’attrice che farebbe qualsiasi cosa pur di avere una parte in un musical. Tutto ruota intorno a un bar che si trova a due passi dal Km 0, il cui proprietario si sta per sposare e compie gli anni. Equivoci a non finire: lo studente finisce dalla prostituta e la trasforma in una sorta di ‘pretty woman’ in versione iberica, la signora crede di riconoscere nello gigolò il figlio abbandonato molti anni prima, uno dei gay incontrerà per caso un altro ragazzo che si innamora di lui, l’impiegato riuscirà ad andare con la puttana grazie ad un angelo custode, l’attrice si farà investire per strada dal regista del musical e lo convincerà a scritturarla. (R. Schinardi)

Condividi

12 commenti

  1. … a dire il vero, un po’ lento. Che vi devo dire… forse è che la tematica gay non è al centro, forse è che non l’ho visto con il giusto approccio, forse è che m’ero fatto altre aspettative! Carino, per carità, ma niente di esaltante. Rimango un po’ con deluso. L’unica coppia che mi interessava era (ovviamente!) quella di Benjamin e del suo amico ballerino di flamenco.

  2. thediamondwink

    Mi rendo conto di andare contro i commenti già espressi, ma ho trovato il film molto noioso. Sin dall’inizio, il timbro di recitazione degli attori mi ha fatto capire a cosa andavo incontro e ho pensato molte volte a premere lo ‘stop’ del lettore. Pensavo, che alla fine un colpo di scena avrebbe risollevato l’intera commedia, ed invece sto ancora aspettando pensando che se avessi saputo prima come andava a finire, nemmeno avrei perso tempo coll download! Terribile. Alcuni degli attori carini, ma niente di che…

  3. Massimiliano

    Lo visto anche io. Bellissimo, solare, allegro.
    Da consigliare a chi non si è più innamorato.
    Lo registrato in dvd da sky, anche perché in originale credo non sia mai uscito. E, pensare, che è una distribuzione della Universal.

  4. Jim Puff

    Dagli stessi autori di “Amor de hombre” con Andrea Occhipinti, questo film è una commedia degli equivoci in salsa iberica: parecchio allegro, molto solare.
    Grandi applausi al 16° gayfilmfestival di Torino.
    Diverse persone si danno appuntamento (+ o – con gli stessi tempi) al km. 0, vicino alla porta del Sol a Madrid, e poichè sono in molti ad aspettare, non sempre le persone che si incontrano sono quelle attese: equivoci a non finire e situazioni davvero buffe e divertenti.
    Da vedere!
    Peccato che non esista ancora in dvd.

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.