Cuori nel deserto

Cuori nel deserto
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT LLLL
  • Eros
  • Media voti utenti
    • (664 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Cuori nel deserto

Vivien vuole divorziare dopo dodici anni di uno scialbo matrimonio senza figli, e secondo la legge locale deve stabilirsi per sei settimane in Nevada, senza mai uscire dai confini dello stato. Trova alloggio nel ranch di Frances assieme ad altre donne ma, confusa e inquieta, fa vita a sé. A smuoverla da questa nervosa apatia è Cay, figliastra di Frances, che lavora al casinò, si diletta di scultura e non si fa problemi nel vivere spavaldamente la sua attrazione per le donne, tanto da essere malvista nella zona…
Un mélo lesbico-femminista giocato sul contrasto tra l’ambientazione desertica e le appassionate anime in pena dei personaggi, con momenti di insolita commozione. Vissuta ai margini del deserto del Nevada, la storia d’amore trova forza nella singolarità e nella marcata contrapposizione delle due protagoniste, separate da cultura e da sensibilità differenti. Finalmente un film che espone un amore lesbico nella sua semplicità, pur sottolineando le pressioni sociali cui una coppia omosessuale deve ancora sottostare. Ottima, all’epoca, l’accoglienza della critica, anche se della Deitch in seguito si sono perse un po’ le tracce.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

50 commenti

  1. Skippy'90

    Grande film, coraggioso tutt’ora. Tematiche quali la solitudine, l’Amore Vero, la repressione e la discrimazione si intrecciano nel deserto del Nevada e dei suoi personaggi, tutti alla ricerca di qualcosa. Innovativo tutt’ora se penso che i film a tematica qui in Italia hanno un finale tragico o di “conversione”. Voto: 9.

  2. reader81

    Dopo aver visto questo film, non riuscivo a crederci che fosse stato realizzato nel 1985 e che poi fosse ambientato negli anni “50.
    Sicuramente gradevole, certo non è un film perfetto, ma la trama è sopra la media rispetto ai polpettoni melensi attuali.
    Peccato che le 2 belle e brave protagoniste non abbiano avuto un seguito degno di nota.

  3. Per me è un bel film:la trama interessante,c’è una buona recitazione e le scene fra le due donne non sono semplici scene di sesso,ma piano piano la regista le porta ad innamorsi l’una dell’altra e come conseguenza giunge l’atto sessuale.Quando ho la possibilità lo rivedo sempre con piacere.

  4. SUPER SPOT!!!!!!!!! Stasera ore 21.00 su “the MGM channel” la pietra miliare dei film lesbo a lieto fine! Visti gli scarsi passaggi televisivi e visto che il dvd è praticamente introvabile…NON PERDETEVELO!

  5. simonav

    per essere un film decisamente a basso costo regala forti emozioni,la scena di sesso in albergo è un cult…e rimane tra le più belle in assoluto ancora oggi

  6. indiavolata

    ciao melly,io ancora non lo riesco a trovare….nelle videoteche non c’e’…. forse sbaglio nel cercare il genere…. guarda in tutto sono sfortunata,non ne’ trovo mai nessuno… l’unico e’ stato l’altra meta’ dell’amore…..

  7. Questo film è davvero bellissimo… ci fa capire che quando si tratta di amore, bisogna fregarsene di tutto e di tutti, andare avanti per la propria strada, perchè se c’è amore, niente può essere sbagliato, niente può andare storto, niente.

  8. ho preso certe sbandate!!!!sempre per persone che nn ci stavano del tutto..perchè le donne a volte sono strane..fanno delle cose che ti fanno pensare: ecco ci siamo..e poi rimani con le mani in mano..vorrei essere come Cay..vivere con sicurezza certe situazioni..ma forse nn so ancora cogliere i veri segnali di un’altra donna..è faticoso..e ci si fa male..

  9. kitarradelicata

    avevo copiato e incollato una poesia di… se non sbaglio Neruda -Ode alla Vita- ma giustamente è stato impedito il link! mi piace molto come testo e avrei voluto donarvelo.è dedicato a coloro che non osano. sbagliare, cadere,provare… è naturale. fingere, nascondersi, mentire…. è crudele!
    so ke su questa piattaforma si commentano film ma, mi sembra adatto al tema.
    lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine…….ecc.

  10. kitarradelicata

    ecco qual è il mio problema…becco sempre quelle “giuste”. Star, rimarco il fatto che hai espresso delle bellissime parole e suscitato in me sensazioni piacevoli. come non detto!!!

  11. Film veramente fantastico! Per me ke comincio appena a scoprire qst “mondo” è stato molto bello poter vedere una storia d’amore così completa… Credo ke qst film rimarrà sempre il mio preferito riguardo al genere! 😉

    P.S.
    Per qualsiasi tipo di consiglio qst è il mio indirizzo [email protected] :):)

  12. Questo fil è adorabile, ricco di sensazioni e coinvolgente. Entrambe scoprono il vero amore, e mi piace molto la professoressa perchè pian piano scopre i suoi sentimenti, che subito vuole negare, poi ne è intimidita e alla fine riesce a lasciarsi coinvolgere da quello che prova…Mi è piaciuto veramente tanto qst film

  13. cay e vivian due donne una sola anima.. splendido film, provoca sensazione strane, inquietanti, folli, magiche. solo le donne potranno capire il vero significato di questa storia d’amore, per il semplice fatto dell’ essere donna, DONNA.. film femminista al 100 per 100, diverso ma per certi versi simile a “thelma e luise”, dimostra quanto l’amore fra due esseri umani diversi addirittura opposti possa essere intenso, profondo anche e soprattutto vissuto fra due donne………………. Purtroppo non sono mai riuscita a finirlo, ma anche senza saper la fine lo posso giudicare come un film ricco, davvero molto ricco di emozioni tanto piacevoli quanto drammatiche….. ne consiglio la visione a tutti!!!! fa capire molte cose…

  14. Fra_gola77

    L’ho trovato interessante,e a tratti molto al passo coi tempi rispetto all’anno in cui è stato girato.Mi sono sentita molto vicina alla protagonista nella fragilità e nella paura di affrontare qualcosa che va oltre i canoni “della vita normale”.

  15. Ho appena visto questo film. E’ un film positivo e delicato del 1985….lo avrei apprezzato ancora di più nei miei 20 anni e mi sarei sentita meglio e meno sola!…meglio tardi che mai!

  16. galatea

    Vorrei tanto vedere questo film ma sembra impossibile trovare sia la video cassetta che un ipotetico dvd, se qualcuno può darmi indicazioni per trovarlo ne sarei veramente felice.

  17. un film sostenitore di un mondo che esiste,ma avvolta nascosto e ignorato per paura.un film narrante una storia di coraggio…il coraggio di sapere che siamo persone senza timbri,senza etichette che ci classificano,non permettendoci la diversità.
    anche io cerco questo film ormai da anni,ne ho una vecchia registrazione inguardabile.esistono migliaia di copie dei film piu cretini mentre dei bei film non ci rimane che poco….spero che un giorno questo stupido mondo cambi

Commenta


trailer: Cuori nel deserto

https://youtube.com/watch?v=q6_NOMM-7Tk%26hl%3Dit_IT%26fs%3D1

Varie

A Reno, nel Nevada, Vivian Bell, una professoressa di università, che vive a New York, prende una stanza in affitto in casa di una donna matura Frances Parker, perché deve trascorrere nella cittadina il periodo di attesa della sentenza di divorzio. Il suo matrimonio è fallito dopo 12 anni e Vivian non vuol parlare neanche col suo avvocato dei motivi che l’hanno spinta a separarsi Frances è molto affezionata a Cay Riwers figlia del suo defunto grande amore, che è stata abbandonata dalla vera madre, e che lei ha allevata, ma non riesce a perdonarle di essere una lesbica e di non nasconderlo affatto. La ragazza, che lavora al casinò, il cui direttore l’ama inutilmente, appena vede Vivian è presa per lei da una forte attrazione e cerca di conquistarla; ma la donna, che è maggiore di età, la rifiuta decisamente, anche se il fascino aggressivo di Cay sembra turbarla. Una notte, in cui sono sole in riva al lago, Cay bacia Vivian e questa ricambia il bacio, ma poi respinge la ragazza fermamente; quando torna casa viene scacciata da Frances, che è gelosa della sua protetta. Trasferitasi in albergo, Vivian raggiunta di notte da Cay , tenta ancora di allontanarla da sè e le rinfaccia l’umiliazione ricevuta da Frances per causa sua. La vita della professoressa è stata sempre regolata da un preciso ordine morale e ora lei, già tanto tesa per il divorzio, si sente in grave pericolo; ma la sua lotta per salvarsi è inutile: Cay è troppo più forte e più decisa di lei, che sotto l’aspetto di rigida borghcse è in realtà molto fragile, e quand la ragazza sfortuntamente si spoglia, invitandola a raggiungerla a letto, Vivian a poco a poco cede e le due diventano amanti. Dopo, però, la professoressa è spaventata da ciò che ha fatto e dalla forza della passione, che sente in sé. Fra loro ci sono in seguito delle incompressioni, e quando Vivian ottiene il divorzio e deve ripartire per New York, Cay è addolorata, perché pensa che tutto sia finito, e va a salutarla alla stazione. Vivian, eccitata, la invita allora con lei, e Cay che dapprima rifiuta si fa convincere e sale con lei sul treno.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.