The crocodile

The crocodile
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (1 voti)
  • Critica

Cast

The crocodile

Un film simbolico di struggente bellezza. E’ l’opera prima del regista coreano Kim Ki-Duk che ci darà in seguito altri stupendi film-poema. Il film ci presenta dei personaggi limite, sono dei “senzatetto” che vivono sotto i ponti, quasi degli emarginati volontari che si adattano assai bene alla loro condizione, seguendo più che l’istinto di sopravvivenza una loro originale spontaneità. Il protagonista principale, interpretato da un ammaliante giovane (assai spesso mostrato completamente nudo) sembra perseguire una vocazione alla violenza (anche masochistica) che solo la scoperta dell’amore metterà in crisi. Il personaggio è eterosessuale e si esibisce in una violenza omofoba, contro un omosessuale che cercava di avvicinarlo, fin troppo elaborata e perfida (la scena del cetriolo ci è apparsa un po’ eccessiva). Per coloro che amano il cinema di Jean-Jacques Beinex o Carax.

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.