Clandestinos

Clandestinos
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GG
  • Media voti utenti
    • (9 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Clandestinos

Film uscito in Italia direttamente in dvd, presentato al Festival gay di Madrid. Tre ragazzi in procinto di essere espulsi dal Paese, Xabi l’andaluso, Joel il messicano e Driss il marocchino, scappano dal centro per minori per andare a Madrid. Lì Xabi prova senza successo a contattare il suo amico Inaki, membro dell’ETA, per entrare a far parte della banda terrorista. Ma Xabi non si arrende e con l’aiuto degli altri due decide di preparare un attentato al centro della città, per dimostrare sia a Inaki che all’ETA che è pronto a diventare un membro dell’organizzazione terroristica. Ma dietro la maschera del fanatismo ideologico, Xabi nasconde un altro obiettivo: qualcosa che non ha niente a che vedere con un’ organizzazione terroristica… “Il film mixa, con sprezzante senso dell’umorismo, omosessualità ed ETA e parla dei giovani ai confini,, perchè soli od emigrati. Nonostante in terrotorio spagnolo il film abbia suscitato molte critiche da parte delle vittime del terrorismo basco, merita certamente una visione” (FilmTv) “Tre in fuga dal carcere minorile: un basco con aspirazioni da terrorista, un marocchino e un messicano, cioè “clandestini”, o meglio stranieri non tanto in un paese non loro, quanto in un mondo con cui non sanno interagire. Bellissima la figura del basco per la complessità psicologica, un marchettaro bombarolo che nasconde la sua fragilità dietro la violenza, fino a un colpo di scena che ne rivela un’ulteriore sfumatura. L’evoluzione finale del basco è troppo rapida, e l’ultima scena evitabile, ma questo rimane un bel film sull’adolescenza.” (Il Davinotti)

Condividi

4 commenti

  1. thediamondwink

    onestamente l’ho trovato noioso e poco interessante, si è osato tanto ma ottenuto davvero poco. Concordo con gli altri commenti, il finale non ci sta proprio!!!

  2. E’ vero “zonavenerdì” mi sono riletto il mio commento di più di due anni fa e ho constatato che mentre criticavo l’assurdo finale , contemporaneamente lo rivelavo. Very very sorry. Meglio tardi che mai.

  3. zonavenerdi

    Grazie a pal39 per aver svelato il finale a tutti prima che possano vedere il film …

    Per quanto mi riguarda trovo tutto il film unpò ridicolo. Che un ragazzotto di Valencia si spacci per basco volendo combattere una guerra che non è la sua (e che per fortuna nemmeno tutti baschi vogliono combattere) mi sembra stupido. Inoltre secondo me si tratta un argomento tragico argomentandolo con una trama troppo debole. Nonb mi meraviglio che in Spagna abbia creato molte polenmiche questo film …

  4. La regia e la sceneggiatura certo non brillano ma ciononostante il film è abbastanza gradevole da vedere. Il finale però è ridicolo …(cancellato per spoiler) La media dei voti ricevuti (9,0) a mio personalissimo giudizio è incredibilmente generosa. Ben altri sono i film di qualità che meritano 9. Voto 6.

Commenta


trailer: Clandestinos

Varie

Clandestinos is a 2007 Spanish film directed by Antonio Hens about a young gay male coming out of jail, and the search for his boyfriend and later involvement in ETA. Xabi was abandoned as a child and his feral life led to a many spells in reform schools. After being released this time, he meets Inaki, an older man who is involved in ETA terrorism and who becomes a true friend, teacher and lover to the youth. Unfortunately, Xabi is sent to a high security correctional facility after throwing a gasoline bottle at a policeman during a robbery, injuring him severely. Xabi, along with a young Mexican and a Moroccan named Driss, both of whom are to be deported, manage to escape and get to Madrid. They are the “clandestinos” of the title. Xabi looks for Inaki as he wants to join ETA, but cannot find him. (Wikipedia)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.