Le Ciel en bataille

Le Ciel en bataille
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Le Ciel en bataille

Al capezzale del padre malato di cancro, un ragazzo francese ripercorre la propria vita e si immagina di confessare finalmente la sua omosessualità e il suo percorso spirituale dal cattolicesimo all’islamismo. La voce di Rachid, narrando la sua vita dall’infanzia in Marocco alla Parigi multiculturale d’oggi, trascina lo spettatore all’interno di un’esperienza umana complessa, in perenne lotta tra le pulsioni del corpo e la purezza dello spirito. L’omosessualità, mai negata ma inconfessabile in un contesto religioso, tenta una realizzazione terrena mentre in cielo le divinità osservano. Un documentario che con immagini oniriche e poetiche cerca di superare i confini del corpo per approdare a una dimensione spirituale che porti finalmente la pace dell’anima e dei sensi. (Gender DocuFilm Fest)

Condividi

Commenta


trailer: Le Ciel en bataille

Varie

A hospital room, a drip… At his sick father’s bedside, in a final, silent showdown, Rachid B. recalls his strongest memories, those which, in the course of his life constructed him or drove him to the worst. From his childhood in Morocco to recollections of his homosexuality and rejection of Christianity, right up to his recent conversion to Islam, he gives an honest account of his life, his wanderings, and the splits that have marked it. (Imdb)

Le père de Bruno est à l’hôpital, mourant du cancer. Assis à son côté, son fils entame avec lui un dialogue qu’ils n’ont jamais eu. C’est le début d’un émouvant voyage à la première personne. Bruno imagine que son père lui pose des questions, auxquelles il répond en toute sincérité. «Oui, je suis homosexuel. Je me suis converti à l’Islam. Maintenant je m’appelle Rachid B.» Une profonde exploration du désir et de la propre identité.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.