C'est ça l'amour

C'est ça l'amour
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT L
  • Media voti utenti
    • (0 voti)

Cast

C'est ça l'amour

Forbach, Francia orientale, oggi. Mario, un uomo senza grandi ambizioni, tranne che per le questioni d’amore, deve ricominciare da capo dopo che sua moglie se n’è andata di casa. Ora è alle prese con due figlie adolescenti, proprio quando lui stesso sta attraversando una specie di crisi adolescenziale. Frida, quattordici anni, incolpa suo padre dell’assenza della madre e nutre sentimenti contraddittori verso la nuova fidanzata. Niki, diciassette anni, presto lascerà la famiglia. Intanto fa la bella vita. Mario sembra destinato a perdere le donne che ama. Dovrebbero tutti lasciarsi andare. Forse accettando di perdere qualcuno, è possibile ritrovare se stessi. «Come nei miei lavori precedenti – ha dichiarato la regista – mi sono ispirata alla mia storia e alla cittadina dove sono cresciuta, Forbach, che quando ero piccola fu devastata dalla crisi delle miniere mentre la mia famiglia andava in pezzi per la partenza di mia madre. Questo film è per me un percorso di resilienza in cui accettare di perdere l’altro può alla fine condurre a ritrovarsi».
Burger ha girato il film tra le strade della città di Forbach chiamando a partecipare attivamente anche gli abitanti del luogo, per un totale di 850 comparse. Insieme a Lanners, la regista ha scelto di completare il suo cast con soli attori non professionisti.
Presentato alla 15ma Giornate degli Autori della Mostra di Venezia e in gara per il Queer Lion 2018

synopsis

Forbach, East of France, today. Mario, a man without much ambition, except where love is concerned, is back to square one after his wife left home. He now must raise his two adolescent daughters by himself, while going through some sort of a teenage crisis of his own. 14-year-old Frida blames her father for their mother’s leaving and she develops ambivalent feelings towards her new girlfriend. 17-year-old Niki will soon leave home. Until then, she lives the good life. Mario can’t help but lose the women he loves. Yet they must all agree to let one another go. Can accepting the fact of losing someone eventually lead to finding oneself?

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.