Le Belle famiglie

Le Belle famiglie
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica

Cast

Le Belle famiglie

Film a episodi dove quello dal titolo “Il bastardo della regina” racconta di una moglie che, per ingelosire il marito, assume un cameriere vietnamita, che diventa invece l’oggetto del desiderio del marito che lo preferirà alla moglie. Gli altri episodi sono: “Il principe azzurro” – Una ragazza siciliana preferisce prendere il velo da suora piuttosto che sposare l’uomo impostole dalla famiglia; “Amare è un po’ morire” – E’ l’episodio migliore (con Totò): una donna divide le proprie attenzioni fra il marito e l’amante, entrambi ammalati. Si staccherà da loro quando guariranno e respingerà la corte del medico di casa perché si tratta d’un uomo perfettamente sano, salvo poi accorrere premurosa al suo capezzale quando il dottore rimarrà ferito in un incidente d’auto; “La cernia” – Un giovanotto corteggia con successo una straniera. Il marito finge di non accorgersi della cosa, ma in realtà ripaga il seduttore di uguale moneta con la sua fidanzata.

Condividi

Un commento

  1. Interessante vedere come in un film dell’epoca (anni ’60)l’omosessualità non venga trattata in modo macchiettistico, stereotipato, bensì come qualcosa che può succedere…pure ad un uomo sposato e non più giovanissimo.. Bravo Nanni Loy, bello l’attore che interpreta il cameriere vietnamita

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.