La Bella e la Bestia

La Bella e la Bestia
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (1 voti)
  • Critica
Varie

Cast

La Bella e la Bestia

Cocteau realizzò questa storia dalla fiaba di Madame LePrince de Beaumont, su richiesta del suo amato Jean Marais , che ne fu magnifico interprete. E’ attraverso l’amore che il mostro si trasforma in un principe bellissimo.
Classico film sul tema della diversità, dell’amore impossibile, dell’amore che supera qualsiasi barriera. Il regista, grande letterato omosessuale francese, vuole fare di questa bella favola il pardigma della condizione di tutte le persone, omosessuali in primis, che oltraggiate e rese dei mostri dal perbenismo corrente, sono in realtà dei bellissimi principi. L’autore, l’interprete, la diversità della bestia, la poesia con cui è narrata la storia, la capacità inventiva delle immagini: tutto è decisamente gay, anche se manca qualsiasi allusione diretta alle tematiche omosessuali.(D.T.)

Condividi

Commenta


Varie

Un armatore ha tre figlie: due sono bisbetiche, orgogliose, amanti del lusso; la terza, Bella, è un angelo ed è la cenerentola della famiglia. L’armatore, nel ritornare di notte dal porto a casa sua, si smarrisce nella foresta e penetra in un castello incantato, abitato da un mostro che minaccia di ucciderlo e lo lascia libero dietro la promessa che una delle sue figlie verrà nel castello in sua vece. Bella, per salvare la vita del padre, non teme di affrontare il mostro, che l’accoglie con grandi dimostrazioni di deferenza. Da principio l’aspetto del mostro desta nella fanciulla un invincibile orrore; ma poi l’estrema riservatezza e bontà, di cui dà prova quell’essere mostruoso, e la sua sofferenza commuovono Bella. Questa ottiene dal mostro il permesso di visitare il padre infermo; ma quando ritorna al castello, trova il mostro morente, e comprende che è l’amore per lei che lo consuma. Mentre cerca di rincuorarlo, il suo ex-fidanzato penetra violentemente nel castello, ma una freccia lanciata da una potenza magica lo uccide. Nello stesso momento il mostro si trasforma in un bel cavaliere, che rassomiglia al fidanzato, e si eleva con lei in volo verso le regioni celesti.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.