Bangkok Love Story

Bangkok Love Story
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (79 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Bangkok Love Story

Una straordinaria storia d’amore fra il giovane killer Mhek e la vittima che per contratto deve uccidere, un informatore della polizia chiamato It. Il film inizia come un adrenalico thriller ma diventa presto una ossessionante storia d’amore tra i due bellissimi protagonisti principali. Il boss della mafia che ha ordinato il crimine ora li vuole entrambi morti. It comprende che non ama più la sua ragazza e si ritrova disperato nel tentativo di incontrare Mhek prima che parta. Una complessa storia di vendetta, disperazione e passione narrata sullo sfondo di questo irresistibile amore. Una lezione sulla forza dell’amore capace di vincere le brutalità dell’esistenza. Per una cultura abituata a considerare il mondo omosessuale come abitato solo da checche e travestiti, questo è un film rivoluzionario.

Condividi

15 commenti

  1. maurizio

    Un film che sfugge ai classici canoni delle pellicole europee. La Fotografia bellissima e le belle inquadrature rendono i lunghi silenzi appassionanti ,un triller che mescola amore e violenza passione e repulsione davvero ben fatto !!!

  2. Davvero film stupendo. Lo rivedo di continuo e ogni volta mi fa venire i brividi. Penso che la scena d’amore sia la più bella che abbia mai visto. Il finale l’ho accettato. Adoro il lieto fine, ma questa storia ha razionalità fin dall’inizio e non riesco ad immaginare qualcosa di diverso per concluderla. E’ sicuramente una perla, qualcosa che ti entra dentro e ti fa ricordare quanto sia difficile convivere con la propria realtà. L’amore non basta, ma è davvero qualcosa per cui vale la pena vivere… e morire.

  3. Darkwulf

    “Una sub-ordinaria storia colpevole e folle, senza ragioni, diluita nel contenuto fino all’esasperazione.
    Quello che avrebbe potuto essere un corto impattante prodotto da una qualsiasi “Comunione e Liberazione” negli ’80, si trova risolto in un esercizio con qualche suggerimento onanista che senza nessun valore artistico, rilascia un sapore delirante ed offensivo fino all’estenuazione”.

  4. Stéphanie

    Bellissimo film, particolarmente adatto a chi ama le storie d’amore struggenti e i finali tristi.
    Devo però fare un appunto sulla trama riportata qui di sopra: tra le varie cose vi è un errore abbastanza importante. La madre di Mhek non si suicida perchè ha scoperto che lui è gay, ma perchè udendo una conversazione tra Mhek e il fratello minore Mhok, scopre che quest’ultimo si è prostituito; e poi lo fa anche e soprattutto per tutto ciò che la vita crudele gli aveva portato via e l’infelicità e la sofferenza che entrambi patiscono tutti i giorni.
    Detto questo, consiglio la visione del film, merita davvero.

  5. Giuseppe81

    Ero molto incuriosito dai commenti di vedere qst film!!! a me nn è piaciuto molto anzi… forse i melodrammoni asiatici nn fanno x me, ma trovo ke la sceneggiatura ke prevede molte cose ( a parte l’amore tra i due, mafia, aids, incesto… e tante altre cose) nn sia ben equilibrata, troppe cose alla rinfusa ke scade in alcuni momenti un pò nel ridicolo!!!sì c sn delle belle scene(naturalmete quella del bagno!)ma il resto nn m ha convinto!e x nn parlare della eccessiva “presenza” della colonna sonora…

  6. Molto, MOLTO bello.
    Mi è piaciuto davvero tantissimo, quando lo vidi. Bravissimi gli attori, bellissima la storia, struggente e toccante il tutto.
    La musica anche è straordinaria e la scena sul tetto… *__* una delle più belle e romantiche che io abbia mai visto.
    Consigliatissimo.

  7. cinofilo

    film bellissimo… storia originale… finale idem! Per me è stato uno shock… se ho tempo metterò in linea la versione sottotitolata in italiano… Il finale… per chi non lo ama, pensi al “nostro” Titanic! E non solo…
    C’è da domandarsi se questa visione tragica dell’esistenza non sia un semplice genere letterario ma in fondo il destino comune di una umanità che non si decide di liberarsi dei propri fantasmi…
    _________________
    Un suggerimento ai curatori del sito, che oltre a rendere un servizio potrebbe farvi anche guadagnare: dite dove si può comprare un DVD soprattutto di film che non sono distribuiti regolarmente in Italia.

  8. Ziochemio

    Un gran bel film, l’ho appena finito di vedere… Molto commovente la storia, belli gli attori, straordinaria la fotografia e la colonna sonora. Bisogna tirare le orecchie ai redattori del sito, la prossima volta che vedrò un film non leggerò la sinossi. Aspettandomi il finale c’ho messo due giorni per finire di vederlo. Fantastica la scena della”seduzione”sul tetto… Consiglio di vederlo con i sottotitoli in inglese reperibili. Forse doppiato perderebbe un pò del fascino di quello che ognuno di noi”aggiunge”in un film in lingua originale…

  9. antonio

    Una storia d’amore, di amicizia, di solidarietà straordinaria. Grande film, ottimamente girato, ottima musica. I protagonisti oltre che belli, davvero bravi. Peccato non esista una versione dei dialoghi in italiano.

Commenta


Varie

SINOSSI CON FINALE

Un solitario gangster di nome Mhek deve uccidere per contratto un informatore della polizia di nome It, ma il suo cuore non glielo permette. In uno scontro con il capo mafia, Mhek rimane ferito, ma It riesce a prendere il fucile di Mhek e a rispondere al fuoco. I due uomini riescono poi a fuggire in motocicletta. Nel loro rifugio It cura la ferita di Mhek e si scopre anch’esso attratto da lui. Un giorno che It sta facendo il bagno a Mhek inizia un approccio sessuale. Mhek, turbato dal conflitto interiore, chiede a It di lasciarlo solo. It ritorna a casa dalla sua fidanzata, Sai, ma capisce subito di non essere più interessato a lei e trascorre i suoi giorni struggendosi dal desiderio per Mhek. Riesce finalmente a trovare il fratello di Mhek, Mhok, e la loro madre e a riportare a casa Mhek. Qui viene a sapere che Mhok è sieropositivo, in seguito agli abusi sessuali subiti dal patrigno e che la madre sta morendo di Aids. Il sogno di Mhek è di portare sua madre e suo fratello lontano da Bangkok, sulle montagne della provincia di Mae Hong Son. Ma dopo che la madre scopre Mhek e It che si stanno baciando, questa si suicida impiccandosi. La fidanzata di It, Sai, ha pure scoperto i due giovani che si baciavano e fugge inorridita. Nel frattempo il capo mafia sta dando la caccia a Mhek. It decide di prendere la faccenda nelle sue mani e va nel rifugio dei capi mafia di Mhek uccidendoli. Mhek nel frattempo sta progettando di fuggire in treno da Bangkok col fratello, ma viene catturato dalla polizia e messo in prigione. Passano gli anni. Mhok è morto di Aids in un ospedale del nord Thailandia. It visita regolarmente Mhek in prigione e gli rivela che è rimasto senza vista dopo essere stato ferito nello scontro coi boss mafiosi. Finalmente Mhek esce dalla prigione e incontra It . Ma prima che i due uomini possano iniziare la loro vita insieme, Mhek viene colpito a morte da un killer.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.