Arizona Sky

Arizona Sky
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (128 voti)
  • Critica

Cast

Arizona Sky

Il film, sceneggiato e prodotto dallo stesso regista, è la romantica storia di due compagni di scuola che si ritrovano verso la trentina e si scoprono ancora presi uno dell’altro. I due ragazzi Kyle e Jake stanno partendo insieme per una gita nel deserto dell’Arizona dove “dormire all’aperto”. L’ansia del primo amore pervade questi due bellissimi adolescenti. Arrivati consumano una veloce cena e si ritirano sotto le coperte sul retro del vecchio furgoncino dove la passione esplode. Questo idillio è presto messo in pericolo dal fatto che Jake è costretto a trasferirsi col padre nella grande città. Passano velocemente 18 anni e Jake è ora un produttore di film superstressato e senza amore. Dopo un attacco di panico preoccupante, il migliore amico di Jack gli consiglia di prendersi una vacanza per la prima volta da anni. Jack decide così di ritornare in Arizona, avendo in mente che forse Kyle si trova ancora là. I due uomini si ritrovano, sono entrambi degli omosessuali repressi che non possono resistere alla forte attrazione reciproca mai sopita. Ma ora devono affrontarsi seriamente, devono conoscersi a fondo e prendere decisioni che metteranno in gioco tutto il loro futuro. Un film con un piccolo budget ma con tanto sentimento che si rivolge in particolare a tutte le persone timorose e velate.

Condividi

9 commenti

  1. Il film di per se non è male, è a lieto fine ed è abbastanza romantico. Solamente avrei voluto che fosse un po’ più “movimentato”, nel senso che si sofferma troppo sulla stessa scena durante il dialogo tra i personaggi, avrei voluto vedere di più l’ambiente, dove vivono, un po’ più di scena, di movimento…

  2. Se il presupposto iniziale della sceneggiatura era buono, purtroppo il risultato finale rappresenta una occasione mancata.Bene soprattutto la parte iniziale del film risolta con tatto e delicatezza e la recitazione degli attori giovani.Il seguito si perde soprattutto a causa della recitazione a volte veramente imbarazzante soprattutto del personaggio di Kyle.Peccato,anche se l’eterna idea dell’amore che vince è sempre confortante.

  3. Sinceramente mi sembra un film abbastanza insignificante con personaggi poco attendibili e attori modesti, soprattutto il lacrimoso Kyle.
    Sono incuriosito da luigi43=ASCHEN=Troll che invelenito conduce una guerra solitaria contro luigi43. Mi sembra di aver letto altri attacchi in altri siti. Che senso ha ?

  4. luigi43=ASCHEN=Troll

    “riesce a trasmettere emozione”: frase tipicamente ASCHENIANA. Complimenti per la robetta che definisci nientemeno come “scultura non finita di Michelangelo”, quando nei commenti a shelter hai dato addosso addirittura a Fellini! Maledetto il giorno che hai scoperto questo sito, TROLL!

  5. ho rivisto il film e,scusate l’iperbole, l’ho trovato interessante come una scultura non finita di Michelangelo.Peccato, ma il budget era molto limitato.Comunque riesce a trasmettere emozione.Spero lo trducano o sottotitolino in italiano.

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.