Angora ranch

Angora ranch
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (26 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Angora ranch

“Angora ranch” è una divertente commedia dedicata ai gay ultra-quarantenni che ancora credono nelle favole ed ai ragazzini in cerca di un paparino da amare. Il ruolo del principe azzurro è qui impersonato dal biondo ventenne Justin (lo splendido Thomas Romano). Suo padre, che vuole per lui una carriera nell’agenzia pubblicitaria di famiglia, lo costringe a mettersi in viaggio per fare una presentazione di lavoro. Ma lungo la strada per Austin (Texas), Justin ha un incidente d’auto nel tentativo di evitare un coniglio bianco. In cerca di aiuto bussa alla porta della fattoria di Jack, un quarantaseienne ben conservato, con pizzetto brizzolato (interpretato dallo stesso regista del film, Paul Bright) che si è ritirato in quel posto sperduto, assieme al suo anziano padre, dopo la morte per un incidente del suo compagno. Per hobby Jack si prende cura dei conigli che i bambini non vogliono più e il suo preferito è proprio Benny lo splendido coniglio di angora bianco. Il padre di Jack, alternando momenti di confusione mentale a momenti di grande lucidità, capisce che Justin sarebbe il tipo perfetto per Jack, quindi fa di tutto per trattenerlo per la notte, mettendo cosi in imbarazzo suo figlio… segue sulla scheda

Visualizza contenuti correlati

Condividi

5 commenti

  1. Bravo “Nerone”, ricordiamo ai radical chic che Liala ha venduto di più dei vari Moravia e Pasolini.Forse anche le Servette (maiuscolo) hanno un cuore ! E poi Semel in anno licet insavire.

  2. Film che definirei come letteratura di conforto, come i racconti di Liala. Adatto a chi non ne può più di film in cui il personaggio gay si ammala e muore (nel migliore dei casi).

Commenta


Varie

segue da sopra (contiene il finale)
… La mattina dopo, quando Justin riparte, gli mette nella valigetta il coniglio, costringendolo a tornare. A quel punto ovviamente scatta la scintilla, con Jack che continuamente si schernisce perchè è troppo vecchio, mentre Justin gli dichiara il suo amore per lui e gli ripete che lo trova molto sexi. Il giorno dopo arriva anche il padre di Justin nel tentativo inutile di riprendersi il figlio, e nello scontro che ne segue scopriamo che egli era stato un compagno di scuola di Jack e che a quei tempi non era affatto eterosessuale. Alla fine salta fuori che anche il coniglio Benny è gay e che ha trovato un compagno. I due conigli e i loro padroni si sposano felici e contenti in chiesa davanti a tutti gli abitanti del paesino … ma forse era tutto solo un film. (R.M.)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.